Trattamento di fine rapporto

7 settembre 2014

Ginevra Salone dell'auto“Nessuno è indispensabile”. Pensiero e parole consegnati al mondo da Sergio Marchionne. Una frase arrivata subito dopo il racconto di un’agenda che non comprende nell’immediato quello che sarà il futuro di Luca di Montezemolo. Agenda a parte il destino del presidente pare segnato da tempo. Il penultimo atto è stata la sua uscita dal consiglio di amministrazione della FCA. L’ultimo saranno le dimissioni dal ponte di comando di Maranello, dimissioni che sono al centro di delicate trattative con Torino sulla entità della buonuscita. Finché azienda e avvocati non troveranno l’accordo non avremo notizie in merito. Leggi il seguito »

di Alessandro Franchetti

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (6 voti, media: 4,33)
Loading ... Loading ...

Superbike: A.A.A. stabilità cercasi

3 settembre 2014

sbkLa Superbike riattacca da Jerez dopo lunga vacanza, troppo lunga, andando verso una volata finale che doveva essere fatta di 5 round. Due invece li abbiamo persi per strada, quello russo per ragioni ovvie ma non troppo visto che la Formula Uno a correre in Russia ci andrà, quello sudafricano perché i lavori di riadattamento della pista di Welkom non sono stati completati nei tempi richiesti. Due gare in meno significano 100 punti in palio che vengono a mancare, e vallo dire a Sylvain Guintoli, per esempio, che perde cartucce preziose per la caccia alla lepre Sykes. Leggi il seguito »

di Alberto Porta

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 voti, media: 3,67)
Loading ... Loading ...

Alonso e il Cavallino imbizzarrito

6 agosto 2014

RUEDA DE PRENSAIl Cavallino si imbizzarrisce. “Cifre offensive” e “colpo di sole”, questo il giudizio della Ferrari sulle voci circolanti. A parte che di sole se n’è visto ben poco in questa estate, la pratica Alonso deve essere piuttosto complicata, se normali indiscrezioni di mercato vanno a suscitare tale tipo di reazione. E’ un momento delicato, tutti d’accordo, c’è da rifare, e in fretta una macchina, e c’è da pianificare il futuro anche sul piano umano. Se Fernando ha sparato la cifra, 105 milioni per restare al volante della Rossa fino al 2019, quando avrà 38 anni e sarà praticamente a fine carriera, le motivazioni ci possono anche stare, soprattutto da quando il presidente Montezemolo ha dichiarato, anzi ribadito, che lo spagnolo è il miglior pilota al mondo. Leggi il seguito »

di Alberto Porta

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (7 voti, media: 3,29)
Loading ... Loading ...
Tags: , ,

Il pasticciaccio Mercedes

28 luglio 2014

Motorsports: FIA Formula One World Championship 2014, Grand Prix of HungaryEsauriti gli aggettivi per la vittoria di Ricciardo, ragazzone australiano che sta offrendo una dimensione diversa ai motivi del dominio stellare di Vettel, archiviata la corsa fuori media di Fernando Alonso, l’unico rimasto alla Ferrari a crederci ancora, resta da trattare il caso Mercedes. La vicenda è talmente ridicola che nemmeno i capi sono d’accordo sull’interpretazione di quanto accaduto a Budapest. La querelle gira attorno all’ordine partito dal muretto box e destinato agli auricolari di Hamilton che lo invitava a far passare Rosberg, causa strategia differente. Una comunicazione assurda perché diretta a un pilota protagonista di una rimonta eccezionale su una pista che pare un kartodromo, reduce pure dall’ennesimo problema tecnico sulla sua macchina.  Leggi il seguito »

di Luca Budel

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (36 voti, media: 3,50)
Loading ... Loading ...

Ferrari, così Alonso scappa

5 luglio 2014

alonsoA Maranello si pensa a pianificare il futuro con il rischio concreto di trascurare il presente. D’accordo che il presente in questione trascorre sotto la linea di galleggiamento ma sarebbe utile evitare figure imbarazzanti come quella di Silverstone. Due macchine fuori dopo il primo turno di qualifica, zavorrate nella fila 10, non rappresentano certo una visione lucida della strategia. Dopo il congedo di Stefano Domenicali alla Ferrari sono in arrivo altre purghe, ma la situazione anziché migliorare sta peggiorando. Leggi il seguito »

di Luca Budel

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (45 voti, media: 2,93)
Loading ... Loading ...
Tags: