Il pasticciaccio Mercedes

28 luglio 2014

Motorsports: FIA Formula One World Championship 2014, Grand Prix of HungaryEsauriti gli aggettivi per la vittoria di Ricciardo, ragazzone australiano che sta offrendo una dimensione diversa ai motivi del dominio stellare di Vettel, archiviata la corsa fuori media di Fernando Alonso, l’unico rimasto alla Ferrari a crederci ancora, resta da trattare il caso Mercedes. La vicenda è talmente ridicola che nemmeno i capi sono d’accordo sull’interpretazione di quanto accaduto a Budapest. La querelle gira attorno all’ordine partito dal muretto box e destinato agli auricolari di Hamilton che lo invitava a far passare Rosberg, causa strategia differente. Una comunicazione assurda perché diretta a un pilota protagonista di una rimonta eccezionale su una pista che pare un kartodromo, reduce pure dall’ennesimo problema tecnico sulla sua macchina.  Leggi il seguito »

di Luca Budel

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (34 voti, media: 3,44)
Loading ... Loading ...

Ferrari, così Alonso scappa

5 luglio 2014

alonsoA Maranello si pensa a pianificare il futuro con il rischio concreto di trascurare il presente. D’accordo che il presente in questione trascorre sotto la linea di galleggiamento ma sarebbe utile evitare figure imbarazzanti come quella di Silverstone. Due macchine fuori dopo il primo turno di qualifica, zavorrate nella fila 10, non rappresentano certo una visione lucida della strategia. Dopo il congedo di Stefano Domenicali alla Ferrari sono in arrivo altre purghe, ma la situazione anziché migliorare sta peggiorando. Leggi il seguito »

di Luca Budel

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (44 voti, media: 2,98)
Loading ... Loading ...
Tags:

Rosberg-Hamilton, ora è guerra

24 maggio 2014

000_ARP3886416Nel 2007 Monaco segnò l’inizio della guerra tra Fernando Alonso e Lewis Hamilton. 7 anni più tardi quanto accaduto in qualifica sullo stesso asfalto avrà un effetto dirompente nel rapporto tra Nico Rosberg e Lewis Hamilton. Nel 2007 Hamilton si lamentò con la stampa inglese per il trattamento ricevuto dalla McLaren. Sosteneva di essere più veloce di Nando negli ultimi giri della gara e di aver ricevuto l’ordine dai box di di stare lo stesso dietro. Oggi siamo alle prese con il gesto di Nico. Leggi il seguito »

di Luca Budel

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (5 voti, media: 3,20)
Loading ... Loading ...

Marquez padrone del Mondiale

18 maggio 2014

Motomondiale Motociclismo Gran Premio GP di Francia - QualificheNel bene e nel male il Mondiale è tutto nelle sue mani. Trattasi di Marc Marquez che per una domenica decide di complicarsi la vita mettendo in pista un paio di errori. Roba che autorizza il resto del gruppo a pensare che sia la volta buona per metterlo giù dal podio alto. Ci prova Andrea Dovizioso con la Ducati, ma si spegne quasi subito. Dura più a lungo il tentativo di Valentino Rossi che cerca la fuga prima di essere riacciuffato e poi passato con facilità imbarazzante dalla Honda numero 93. Leggi il seguito »

di Luca Budel

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (13 voti, media: 3,77)
Loading ... Loading ...

Ferrari, vietato esaltarsi

20 aprile 2014

Formel 1 - Großer Preis von ChinaIl primo a invitare tutti alla calma è proprio il protagonista principale del primo podio rosso della stagione. Inutile evitare eccessivi gasamenti. E’ il messaggio di Fernando Alonso che sottolinea la natura particolare del tracciato di Shanghai tra le componenti favorevoli per la festicciola cinese. Nando racconta che da Maranello sono arrivati piccoli aggiornamenti, roba comunque già prevista dal programma di sviluppo della macchina. Insomma nessun miracolo, perché  non è partito dagli Stati Uniti con destinazione Italia munito di bacchetta magica. Lo dimostra lo spessore della prestazione di Kimi Raikkonen, confuso tristemente a centro gruppo. Leggi il seguito »

di Luca Budel

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (19 voti, media: 3,95)
Loading ... Loading ...