Tutti a casa!

I commenti agli articoli pubblicati su www.sportmediaset.it e sul nostro blog di Grand Prix hanno spesso una tendenza forcaiola. Anche nei bar accade qualcosa di simile.

Tutti a casa”, a quanto pare, è un motto gettonatissimo. Tutti a casa i dirigenti della Ferrari, come se non avesse alcuna forza la memoria, come se il recupero tecnico proposto in pista a Barcellona valesse zero, come se in passato non fosse accaduto nulla di simile. E guai a toccare Raikkonen, come se criticare Raikkonen fosse un vezzo o un vizio.  

Come se i dati di realtà connessi al rendimento di questo ragazzo sperduto non fossero una evidenza. Continua a leggere