Scrivi a Grand Prix Moto

Quante volte guardando il Motomondiale, i servizi di Gran Prix o quelli di Studio Sport, vi è venuta la curiosità di saperne di più sui piloti, sul paddock o sui protagonisti?

Volete conoscere tutti i retroscena della pit-lane o della griglia di partenza? Vi stuzzica qualche aneddoto divertente o piccante sul vosto pilota preferito?

Bene, allora scrivete in questo spazio tutte le vostre domande. Le più interessanti le proporremo in TV, e sarà direttamente Paolo Beltramo (dai box), a rispondere durante la sua rubrica in “Gran Prix Moto“.

Quindi tutti sintonizzati il sabato su Italia 1 alle 13:20, tra la 250 e la MotoGP, per non perdere l’occasione. Cosa aspettate? Chiedete pure, a ruota libera, perché Paolo risponderà come sempre senza peli sulla lingua.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

431 risposte a “Scrivi a Grand Prix Moto

  1. Ciao a tutti! La domanda che mi viene spontanea ogni volta che un nuovo fenomeno schiaffeggia gli altri campioni..: ma se le moto tornassero ad essere pure e crude senza controlli elettronici dove ci vuole nuovamente la sensibilità che solo i grandi campioni navigati potevano avere nel polso davvero ci sarebbero nuovi mostri così disinvolti con moto così potenti? Tutti questi controlli elettronici fanno si che le moto si assomiglino troppo in ogni cilindrata. Certo bisogna guidarle ed essere bravo e fortunato nel capitare su quella vincente ma cambierebbero mooolto le cose…
    Grazie Fabio

  2. Ciao Paolo.
    Mi è sorto un sospetto riguardante il Team di Rossi: possibile che Jeremy Burgess dia disposizioni troppo conservative tanto da rallentare la preparazione nel week end di gara? il dubbio mi viene da un ritardo cronico nelle varie fasi, tanto da non aver mai una moto a posto per le crono. Se non sbaglio, è poi una delle critiche che gli era stata mossa quando lavoravano in Ducati…

  3. ciao Paolone
    volevo che girassi una mia idea\curiosità agli uomini ducati.
    nel 2007 e nel 2008 la moto era una gran moto ma il motore era uno screamer, se non erro, poi l’hanno cambiato.Ai piloti piaceva di più così ma il cronometro che dice? honda ha uno screamer. Magari un motore a scoppi regolari è meno brusco in appoggio del gas e più fluido con il freno motore.

  4. Ciao a tutto lo staff di grandprix, vi seguo sempre.
    Volevo chiedervi una cosa sulle tute indossate dai piloti della Motogp, ho visto dei led lampeggianti sia sulla tuta di Valentino che su altre. Cosa sono?
    Grazie… Siete fantastici.

  5. ciao paolo, in poche parole voglio sapere se è possibile avere anche mauro sanchini commentatore della sbk!
    cosa bisogna fare???!!! se raccolgo le firme????il sanchio ci vuoleee!!!! ciao lele

  6. A San Marino Vale è montato sul podio perchè io gli ho regalato la maglia dedicata al mio libro High-Side In corsa per la vita!!!

  7. ciao a tutti:):):):) potete chiedere per favore al dovi:) perchè non riesce a stare lì con i primi e battagliare con loro?? visto che la moto mi sembra competitiva anche se non ufficiale…è sempre lì ad un passo…grazie mille..FORZA ITALIA e ovviamente FORZA ROSSI!

  8. Aiuto!!! ciao a tutti ,un saluto particolare a Paolo Beltramo… ditemi che le voci che indicano che il prossimo campionato sarà trasmesso da sky non sono vere …. non esiste un campionato criptato!!! E mediaset passerebbe alla SBK SE MAI FOSSE VERO lancio un appello a Vale Dovy Pedrosa e Stoner PASSATE IN SBK ciao yankee

  9. Ciao Paolo, sono un grande appassionato di moto e ti scrivo dalla Svizzera italiana (Ticino). Non è assolutamente facile trovare il modo di colmare lo spazio vuoto lasciato da Marco, ma qualcosa bisogna fare per non dimenticare la splendida figura del Sic e della sua famiglia. Per la prossima stagione avrei una proposta da farti per la vostra rubrica, tua e di Marco. Dico così perchè è ovvio che un gran pezzo di cuore e di anima di Marco, vive ancora e vivrà per sempre dentro di te.
    La mia idea è quella di istituire un “trofeo Marco Simoncelli”, qualcosa di semplice e umile come lo era lui, destinato ai ragazzi che corrono in mini moto. In pratica, si tratterebbe di far organizzare una gara dai club di mini moto, nel paese in cui si terrà la gara di motoGP il weekend successivo (cosicché la vostra troupe televisiva sarà già in loco per poter effettuare delle riprese della mini corsa, della premiazione del mini vincitore e una sua mini intervista,…tutto ciò che verrà poi mandato in onda durante lo spazio dedicato alla rubrica “dimmi di Sic”). Il ragazzo vincitore della gara (o i primi tre classificati…), riceverà la coppa dedicata a Marco e magari, sempre se fosse possibile, un pass per lui e i suoi genitori per il gran premio della settimana seguente.(avrei anche un’ idea per il design della coppa del “trofeo Marco Simoncelli” 🙂 ) Credo che sarebbe decisamente un bel modo per ricordarlo. Inoltre, così facendo, insegneremmo alle generazioni future di piloti cosa rappresentava la figura del Sic e anche a prendere esempio da lui che era una persona semplice e genuina… tutte qualità che nella vita fanno sempre la differenza. Comunque l’esempio vale per tutti. Marco è, e sarebbe sempre stato nel motomondiale, lo spettacolo più bello.
    Grazie Paolo per tutto.
    Salutoni Luca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *