Prima e ultima

Altro che il “team più bilanciato del mondiale” per dirla, con gentilezza, alla Valentino. La Yamaha è un team dove l’Inter e il Milan, per capirci, giocano l’una contro l’altra.

Quella di Le Mans è una gran scoppola per Rossi. Un gran segno che Lorenzo manda a tutti e su tutti a se stesso.

Maturato, molto, veloce, concreto, intelligente nella strategia e nella sua interpretazione.  Tutto ciò accade a due settimane dalla missione di Jerez, quando l’obiettivo di Rossi era quello di stroncare le inziative di Lorenzo sul nascere, anche per non avere ingombri nei Gp Successivi. Continua a leggere