Bentornata Ferrari

Non è mai stato il loro posto e la cosa eleva l’importanza dei due colpi battuti da Raikkonen e Massa tra gli yacht. Segnale, appunto, che la carestia rossa è finita. Tardi, dirà qualcuno? Può essere, ma intanto è finita. E se migliora ancora un po’ il modo in cui la F60 reagisce alle gomme, il gioco è fatto.

Certo sembra strano parlare di primo podio Ferrari alla sesta gara, ma sapendo come ci siamo arrivati c’è da stappare. Perchè ora non è più una follia pensare anche alla prima vittoria 2009, già che sulla velocità di sviluppo tra Maranello e Brackley (BrawnGP) c’è da scommettere fior di soldi. Insomma, avvicinati i bianchi e quasi del tutto annullato il vantaggio abissale del doppio fondo, si inizia a ragionare.

Via i problemi di affidabilità, via gli errori e le imprecisioni, ecco due macchine piazzate subito dietro alla solita doppia B fin qui inattaccabile.

E, ribadiamo, se l’ultima vittoria Ferrari nel Principato è datata 2001 (Schumi) qualcosa vorrà pur dire, quindi si vada in Turchia carichi e cattivi come ai tempi d’oro. Turchia dove, per dire, l’anno scorso vinse Massa dopo la pole, a dimostrazione che l’asfalto di Istanbul è già meno antipatico alle rosse rispetto a Monaco.

Bene la festa per Jenson e Rubens potrebbe essere vicina alla fine, il problema è che rischia comunque di bastare per i brindisi di chiusura ad Abu Dhabi (1° Novembre). Vediamola così: è l’inizio della rincorsa da un lato, le basi per il 2010 dall’altro. Bentornati.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

56 risposte a “Bentornata Ferrari

  1. ma per favore sono arrivati gli esperti.guidatela voi la ferrari allora…massa e raikkonen hanno fatto una gara perfetta…per quanto la macchina potesse rendere…nella prossima gara ancora migliorie aerodinamiche e vedrete che la macchina migliorerà ancora….io mi domando dove la guardate la formula uno voi…bravo eugenio,tu si che te ne intendi di formula uno

  2. Forse nessuno vuol vedere oltre. O forse nessuno riesce a vedere. La politica ha rivinato questo sport e forse lo porterà all’estinzione. Purtroppo una lobby inglese, da sempre contro italiani e altri che si intromettono come vincitori, vengono puntualmente boicottati ed ostacolati. Tocca ora alla Ferrari. Anzi è già qualche anno che è così. Infatti le sue vittorio hanno un valore doppio se non triplo. Da sempre ha dovuto affrontare reclami di ogni genere, spionaggio. Tutto inutile. La Ferrari non correrà il prossimo anno e noi italiani, tacciati sempre come “mafiosi” dai maestri anglosassoni, paradossalmente saremo vittime dell’estinzione programmata da questo sport. Possono sembrare espressioni forti ma secondo chi scrive è la verità. Eccleston, Mosley, Charlei Whiting, Frank Williams, Ron Dennis, ed ora anche Ross Brown (ingrato). Tutti inglesi. Tutti daccordo ad eliminare la Ferrari perchè italiana, perchè più capace. Il doppio diffusore non è stata solo una genialità di Ross Brown. Ma una “imbeccata” fatta da chi aveva in precedenza fissato le nuove regole, abilmente nascoste ai concorrenti scomodi, tra i quali in primis la Ferrari. Meglio andare via e concentrarsi su altre categorie, dove non ci sono inglesi.

  3. Massa appena va sotto pressione si schianta, ha sempre fatto cosi e sempre sarà.
    Massa come sviluppo è a -1 se kimi è a 0.
    Come talento beh, massa… per cortesia non parliamone.
    si deve mandare via qualcuno? Shumacher e Massa. Kimi & alonso piloti, almeno si che ci sarebbe del vero spettacolo.

  4. Avevo promesso di non postare più nella pagina di un articolo di Mengo, ma un paio di cose lette mi fanno momentaneamente desistere
    1)@Marco. Se puoi permetterti di chiamare Raikkonen in quel modo da IGNORANTE penso che tu possa darci anche una dimostrazione pratica della tua abilità in pista e farci vedere un sorpasso su Barrichello… in fondo visto che è stato definito un pensionato la cosa non ti creerà nessuna difficoltà… vero? aspettiamo la dimostrazione…
    Ah… by the way… in che posizione è rientrato Raikkonen dopo la prima sosta? Aveva pista libera davanti? così… tanto per capire se la tua televisione trasmetteva un segnale diverso dal mio…
    2)@Memmo. Che dire… forse dovresti studiarti la storia della F1 per capire cosa è la Ferrari… ti commenti da solo e non aggiungo altro.
    3)@Maru53. Se la macchina c’è sempre stata basterebbe pilotarla dai box… Dimmi quando, quest’anno, la Ferrari ha mostrato un barlume di competitività… o forse anche tu vuoi darci una dimostrazione in pista su come andrebbe la Ferrari con te al volante?
    bah…

  5. X maru53
    Te mi sa che le gare non le guardi

    I due piloti ferrari erano sul lato sporco della pista con gomme dure, ovvero aderenza zero nella partenza da fermo. Come puoi pretendere che alla prima curva di montecarlo si possa sfruttare il kers? Per poi andare dritti a sbattere?… Prima di dare giudizi pensa e guarda le corse, Perchè Raikkonen sullo scatto era addirittura davanti a Button, è stato poi dopo quando si è trattato di sfruttare la gomma che la Ferrari ha perso lo sprint.

  6. Ma quale ben tornata ferrari,la macchina cè sempre stata sono i piloti ke nn ci sono,due piloti ke si fanno fregare in partenza,da due macchine senza il kerz,vergogna,poteva essere una doppietta con due veri piloti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *