Dacci un segno (e un sogno)

L’appuntamento è per il 30 agosto, forse per quella data, gran premio del Belgio, Jenson Button avrà completato la metamorfosi, forse addirittura il mento si sarà allungato e da paracarro sarà diventato il nuovo Schumacher, sarà diventato campione del mondo. L’avesse fatto un hooligan il paragone nessun dubbio, dritto nel cestino e via dimenticato. Invece a mettere allo specchio Jenson e Michael è stato Ross Brawn uno che Schumi l’ha visto nascere e crescere. Continua a leggere