Italmoto in crisi?

Dovi a Laguna

Pensare ad una Laguna tutta tricolore non rintrava nemmeno nei più assurdi discorsi da bar. Pur scartando la possibilità di un podio tutto italiano, eventualità normale fino a qualche anno fà, e mettendo al massimo in preventivo la vittoria 101 di Rossi, il gran premio degli Stati Uniti ha fotogrfato una situazione di crisi di quella che qualcuno chiamava l’italmoto.

Scartando Valentino Rossi, altro pianeta, e senza le soddisfazioni che di solito provengono da 125 e 250, con i vari Simoncelli, Pasini e Iannone, dalla MotoGP non arrivano affato buone notizie.

Sul traguardo di Laguna Seca sono passati alla fine solo in 12 e per questo sono enormi i rimpianti di gente come Loris Capirossi o Andrea Dovizioso. Per il forlivese delle Honda la giornta non poteva essere più nera, finito in terra proprio nel giorno del ritorno alla vittoria di Pedrosa. Proprio quando la squadra pareva avergli messo in mano un moto che poteva dare qualche soddisfazione.

Il discorso è simile per Capirossi, in questo caso non c’è una moto particolarmente competitivam ma una gara anomala dove il suo compagno di box Vermeulen, che di solito lo segue, è arrivato ottavo. Anche Marco Melandri con una pista così si poteva permettersi di sognare qualche punto in più. Invece si è messo nel trenino di coda insieme a De Angelis e a Canepa, ultimo, ma non solo, perchè alla fine tra lui e Pedrosa c’erano un minuto e 18 secondi. Quasi doppiato e, ad aggravre la situazione, 30 secondi di distacco proprio da De Angelis. Insomma come avesse corso con una 250.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

146 risposte a “Italmoto in crisi?

  1. COME ERAVAMO:1984(seconda parte).I voti alla stagione.EDDIE LAWSON=9,5.Il titolo è meritato.Alla 2° stagione completa “floppy” fa subito centro portando a termine tutte e 12 le gare con 9 podi;4 vittorie,4 secondi posti,1 terzo e 3 quarti posti la dicono lunga sulla solidità del 26enne di Upland e della sua Yamaha.Certo,avrebbe forse voluto fare una stagione diversa,tutta all’attacco e con poca pressione sulle spalle,ma il vantaggio su Spencer in classifica, grazie alle disgrazie tecniche della sua NSR,era troppo goloso per rischiare uno zero.A Spencer non lo ha mai battuto in gara,ma ha retto bene alla pressione del recupero di chi in sostanza è più forte di lui…SPENCER=9 Nessuno l’avrebbe detto.Ma è successo.L’armata Honda è stata sconfitta.Le colpe sono sicuramente di Honda,criticata per l’uso forse prematuro della nuova 4 cilindri,ritenuta troppo fragile,ancorchè velocissima;ma anche Freddie ci ha messo del suo.C’è davvero il bisogno di correre tutte queste gare extra mondiale-500?Le cadute in Match series a Donington, e Laguna Seca in una gara tutta U.S.A lo hanno costretto a 3 zeri in classifica 500.Non sarebbe meglio lasciar galoppare i purosangue solo quando il rischio valga la candela? Per il resto in pista ha finito 6 gare con 5 vittorie e un secondo posto in Austria con noie al set-up.Rimane imbattibile,ma stavolta non è bastato…MAMOLA=8,5. La migliore stagione del californiano.Non ha partecipato alle prime due gare,poi ha fatto nove podi consecutivi;3 vittorie,3 secondi e 3 terzi posti.Non si fosse ritirato in Svezia poteva impensierire Lawson.Il baby Roberts sembra ormai maturo per il titolo…ROCHE=8. L’ultimo arrivato in casa Honda,il pierino la peste.Gran staccatore,non ha vinto ma ci è andato vicino ad Assen e al San Marino.8 podi,99 punti,3° posto nel mondiale.E’ la vera rivelazione del campionato,dando ragione a chi gli ha dato un motore ufficiale…Haslam=7.”Rocket” è sempre lui.Il migliore in partenza,ma forse spende troppe energie nella spinta e i primissimi giri e ormai lo riprendono sempre.Lo specialista delle 4 tempi e del TT,al 2° anno con la NS ufficiale non ha deluso i suoi molti fans.2 podi(Inghilterra e San Marino)e ben 5 quarti posti gli hanno dato il 5° posto in classifica,migliorando il suo personale.Ha perso il fratello 40enne in una gara europea di sidecar ad Assen.Sul suo futuro pesa l’ombra del ritiro…Lucchinelli=4.Neanche un punto per l’iridato ’81,sul cui futuro non sembra sia facile scommettere.Il passaggio alla Honda l’inizio dei suoi guai.Certo che essere il compagno di Freddie Spencer non deve essere stato facile.Questa Cagiva non aiuta,ma il punticino di Moineau in yugoslavia dice che in crisi c’è lui,più che la moto…UNCINI=5.Un quinto,un sesto e un’ottavo posto;un pò pochino per il campione del mondo 1982.Certo che dopo l’incidente di Assen ’83 non è facile tornare al 100%.Non vince da Silverstone ’82,e la sua Suzuki non è più quella di allora.Una brutta caduta in Francia non ha facilitato le cose…FERRARI=4.Doveva essere una stagione fantastica.La Yamaha ufficiale,al pari di Lawson,prometteva molto di più della sua Cagiva dell’anno scorso.E’ stata una disfatta per il vice iridato ’79.Un quarto posto come miglior risultato,con 10° posto finale.Solo 5 gare finite,contro le 12 di Eddie.Sheene e Gardner con moto private fanno fatto il podio,lui no.A 32 anni sembra iniziato il declino…GARDNER=7.Ha corso soltanto 6 gran premi su 12 ma è bastato per terminare 7° in campionato.Il podio in Svezia la ciliegina sulla torta.Con una Honda RS è tanta roba.Che stoffa!…Sheene=7 Il vecchio Barry è come il vino.Invecchia bene.Il podio in Sud Africa sotto il diluvio con una vecchia Suzuki privata un colpo di genio.Non sono più i bei tempi del 76-77 ma lui rimane dignitosissimo.

  2. per Andrea : ne ho visti ed ammirati tanti e per questo non ho “idoli” ma sportivi che mi hanno regalato emozioni , e Biaggi è uno di quelli

  3. ennio leggendo i tuoi commenti si capisce ke tu sia più vekkiotto almeno parlo di me e quindi ti rispetto xkè è normale ke tu abbia altri motociclisti preferiti (biaggi)…tutti noi lo sappiamo ke in 250 x anni è stato il più forte,in 500 è andato vicino a vincere un mondiale negli anni di doohan però in fin dei conti alla fine facendo i conti dopo tante battaglie e qualke vittoria quanti mondiali ha vinto nella classe regina?? O …quindi è normale ke al confronto di rossi ke ne ha vinti molti di più non può essere paragonato…è come mischiare la lana con la seta

  4. infatti ormai è risaputo ke slacker scrive una baggianata su ogni articolo di ogni sport,poi dopo 3-4 giorni va a leggere le risposte e lui contro risponde con una baggianata ancora più grande…ormai come dice meda sta prendendo paga da tutti sia in ambito motociclistico sia calcistico….purtpp finora non mi è capitato leggere le sue bagianate calcistiche…mo le vado a leggere 😀

  5. @Mario
    Quindi se non guardo la sbk, non capisco nulla?perfetto direi…che poi non è vero che non la guardo del tutto, seguo sicuramente di più la motogp perchè tifo un pilota che corre in motogp, sicuramente se correva in sbk, guarderei quella…Ti assicuro che le moto le seguo da 10 anni, e so di cosa parlo, quando parlo!!!
    @Marioseven
    Cercherò di seguire il tuo consiglio, devo solo trovare il tempo per farlo, se rimango a casa ancora un giorno per seguire tutte quelle gare, rimango single!! 🙂
    @ennio
    Neghi l’evidenza!è semplice…Ho visto il video di max, e non mi dice nulla!!un paio di clip montate giù da qualche tifoso!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *