Barrichello, e chi t’ammazza?

Non c’è nessuno al mondo in grado di vivere il ruolo di secondo perenne, come Rubigno. C’ha provato a crederci di non esserlo (secondo naturale) in qualche, raro, scampolo di convivenza con Schumacher. Poi, s’è fatto due calcoli e ha detto sai che c’è? Va bene così.

E se ci pensate, chi l’ammazza? Va per i 38, è pieno di soldi, ha due bimbi che sono una meraviglia, una moglie più bella di ogni ottimistica previsione e la F1 come hobby! In più, ogni tanto si prende delle ottime soddisfazioncine, tipo dare una lezione in qualifica al più leggero Button come qui, sotto il Reno.

Ora che è tutto zen e sorrisi, come se avesse scoperto Scientology, che ama il prossimo in griglia come se stesso e che non si cura di quelli che parlano di ordini di scuderia sotto il cielo Brawn, fa pure una certa invidia per l’equilibrio raggiunto, diamine.

L’uomo a forma di secondo è, per altro, l’esempio della Formula 1 degli ultimi anni: quella dove conta la macchina, punto, poi sì certo c’è anche uno che la guida. Perchè se Barri è lì a lottare per il mondiale, se Webber mi fa la pole al Nurburgring, se i due Rossi fanno quelli piuttosto soddisfatti quando si piazzano ottavo e nono, vuol dire che il pilota in sè conta sempre meno.

Non scopriamo niente di nuovo, va bene, ed è stato uno dei principali motivi che hanno spinto Rossi al gran rifiuto, ma insomma spiace constatarlo regolarmente. Non basta un Hamilton che guida alla morte, non un Alonso che ci prova anche mentre dorme: se la macchina è dietro sei dietro. Cosa che fa deglutire Red Bull e Brawn, pensando al futuro, cosa che fa ben sperare Ferrari e compagnia.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

29 risposte a “Barrichello, e chi t’ammazza?

  1. fa ben sperare fernando alla ferrari certo… miglior piazzamento 5 nel gp di spagna
    peggior risultato 14 a silverstone per non parlare di piazzamenti come 10/11 due volte 7 e un nono posto non cè che dire!!!non dorme ah ah ah ci prova eh mi sa che il caro fernando E’ un pò BOLLITO !!! ma d’altronte basta dire che è colpa della macchina mica che non è capace di risolvere i problemi !!!!! da campioncino che era si è trasformato in un bel ronzino caro mengo!!!!

  2. mike 91 rachi claudio bay 82 e tutti quelli che continuano a sostenere che kimi e ancora un fennomeno che kimi e boicotatto da domenicali che gli sbagliano strategia apposta che lodano massa senza offesa ma avette decisamente torto se vogliamo bene alla ferrari via kimi dalla ferrari sono solo soldi buttati

  3. NON CAPISCO XCHE AVETE LEVATO IL MIO COMMENTO!!!!!!!!!!!!!
    PROPRIO A ME! CHE GUARDO GRAND PRIX DA QUANDO C’ERA LA PEREGO!
    STAVOLTA MI AVETE PROPRIO FATTO INC…RE

  4. bravo pec concordo con te vorei aggiungere solo una cosa tra kimi e massa ce veramente un trattamento diverso un po di favoritismo kimi prende il doppio dei soldi che prende massa solo che massa a il doppio dei punti che a preso raikonen

  5. non è solo in formula1 ke conta il mezzo. anche in moto gp arrivano prime sempre yamaha o ducati o qualche volta honda quindi smettiamola di sminuire i piloti di formula1. ad esempio in qst caso button e barrichello hanno la stessa macchina e il primo guida meglio del secondo; lo stesso discorso si può fare x rossi e lorenzo.(anke se in qst caso c’è da dire ke lorenzo ha un po’ + di pa.le rispetto a barrichello)

  6. Vorrei solo ricordare ai molti tifosi di Raikkonen che negli ultimi tempi lo stanno paragonando ad un Dio in terra e stanno invece paragonando al letame Massa, che il signor Felipe sono due anni che è costantemente più veloce di Kimi e aggiungo che è da dopo il 2005 che kimi non è più lo stesso.
    Forse perchè Kimi ha vinto un mondiale che gli è stato cortesemente regalato dalla mclaren con 17 punti di svantaggio da Hamilton a due gare dalla fine e grazie a Massa che nel suo gran premio di casa lo fa passare regalandogli la vittoria del Gp del Brasile e il titolo mondiale?
    E invece Massa che perde il mondiale per un punto con un Hamilton che non ha mai avuto uno stop e che senza la rottura in Ungheria e il Pasticcio al box di Singapore (senza considerare l’ultima gara) forse lo vinceva con due gare d’anticipo?
    Cerchiamo di essere un pò più razionali ed equilibrati nei giudizi ed un p’ò meno bambini…

  7. Ronny scusa ma io invidio piloti del calibro di Michael Schumacher, piuttosto che ferrovieri del calibro di Rubens Barrichello!!!

  8. ferrari ultracompetitiva…. dove vivi???? comunque è troppo strano il fatto del bocchettone…. e poi se ne ha subito un altro pronto???? -.-°

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *