Libertà, lealtà, aggressività

Dicevamo ieri di Rossi che è una risorsa per i suoi rivali. Lo confermiamo anche oggi. Oggi che può essere stato un fastidio per Lorenzo finire dietro a Valentino un’altra volta. E’ il freddo, quello gelido che tempra. Son liberi tutti di mettere in discussione le logiche: è libero Lorenzo di chiedere alla Yamaha di adeguare l’ingaggio al suo accresciuto valore. Ma un conto è farlo battendo il compagno di squadra, un conto è farlo da secondo. Continua a leggere