“Dovipower” è una dote

Andrea Dovizioso ha vinto. Andrea Dovizioso è lucido, razionale, impegnato, serio, non sa lasciare nulla al caso a costo di mortificare un po’ la fantasia. Di non farne un’arma. Ma quando vince vince, eccome se vince. Come fosse una bevanda energetica di quelle che vanno tanto di moda adesso lo chiamiamo Dovipower. A pensarci su il Dovipower è una dote risolutiva. E’ possibile già da ora dire che Dovizioso ha lo stesso talento dei fantastici quattro? Forse è un po’azzardato, però il dovipower è la dote che lo aiuta a mettere una pezza quando è fondamentale che la testa prevalga sul cuore.

Andrea Dovizioso non è un freddo, anzi. Ha sentimenti buoni e principi sani e belli, sa ridere e divertirsi, ma sul lavoro è un professionista che chiama a raccolta ogni neurone. Quando Rossi a Donington gli salta via davanti lasciandolo primo ma solo, capisce che la situazione è tesa e rallenta ancora un pochino. Quando Edwards e De Puniet gli sono addosso si ricorda dove si trova il limite e lo insegue con un’altra tiratina fino al traguardo, dove passa primo.

Se ad Andrea Dovizioso fai una domanda sul motociclismo, certamente troverà una risposta. Ti chiede tempo magari, ci pensa su, ma poi la trova ed è la migliore, la più chiara e intelligente che ti possa dare. Può essere un limite, nel senso che una vittoria come quella di Donington è facile che finisca per essere razionalizzata e metabolizzata come fosse un dovere assolto, lasciandogli addosso una motivazione invariata, mentre magari un altro andrebbe avanti di rendita e di euforia per altre due o tre gare.

Dovizioso di sicuro non si sentirà più figo di una settimana fa, non la metterà giù dura, non ti dirà che lui è più forte di Pedrosa se non avrà dei motivi logici per spiegarti il perché. Siamo felici che alla lunga lista degli italiani che hanno vinto in questa categoria si aggiunga anche lui. Sì, perché lui è la dimostrazione che un investimento partito da lontano ed inseguito con la forza di volontà e l’applicazione può portare a frutti come questo. Senza disonestà, senza screzi, scazzi, idiosincrasie. Son strumenti anche quelli forse. Beh, quegli strumenti a Dovizioso mancano del tutto.

A ventidue anni tiene testa al più scafato degli adulti, a ventidue anni sfrutta le linee del più scafato dei suoi colleghi, senza togliergli nulla, riconoscendogli la sfortuna quando gli si toglie davanti lasciandolo solo nel suo sogno. Con Dovizioso puoi parlare dei quattro fenomeni della MotoGP senza che lui si offenda perché non lo inserisci nel novero. E’ bello questo!

Tecnicamente è un pilota che sta guidando molto sull’anteriore, un pilota che in più di un’occasione ha stressato le gomme. Un pilota che di norma guarda gli altri da dietro con la stessa attenzione del primo della classe quando parla la maestra di cui è innamorato. Fa le sue elucubrazioni e prova ad applicarle. A volte funziona, altre no. Stavolta ha funzionato. Alla grande.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

230 risposte a ““Dovipower” è una dote

  1. ciao slacker,
    ho appena letto i tuoi commenti…secondo me 6 un po’ troppo esaltato….cmnq anke s dovizioso nn ha dimostrato di essere un bravo pilota (x quest’anno…è ancora tt da vedere)….è italiano, è giovanee…e ha tt la vita davanti….cmq anke ha m piace stoner..e sl lui sa guidare la sua desmosedici…secondo me alla ducati nn c sarà mai più un pilota del genere….

  2. @ Slacker
    Si vede che manco tu hai capito, stavo scherzando…sorry.
    Cmq per fortuna che il campionato è ancora lungo, spero che Stoner si riprenda cavoli e che dovi abbia veramente trovato il feeling con la moto e spero che lorenzo se ne vada dalla Yamaha ma penso che non avrà mai il coraggio di farlo =D
    Ripetiamo tutti assieme : “VIVA LA DUCATI È STONER È IL SUO PROFETA!!!”

  3. @ SLACKER
    Oh che gentiluomo…sono commossa!!!
    Sai se è davvero come dici…”che non vuoi sminuirci ma consideri i nostri pareri” non ci resta allora che “RINGRAZIARTI”…
    Comunque hai ancora una volta cambiato discorso…ma fa niente almeno hai risposto…quella precisazione sulla sportività potevi proprio risparmiartela…e infine per quanto rigurda le “fesserie” vale lo stesso per te…io mi limito a risponderti quello che decora i suoi commenti con idee fuori luogo e fuori argomeno la maggior parte delle volte sei proprio tu…ma comunque…
    @ ALESSIA
    D’accordissimissimooo con teee…stesse idee…ma difficile farle capire o forse farle accettare a ki sappiamo!!!ihihi

  4. mio caro slacker, ma quanti anni hai?
    mi dispiace se, nonostante stoner mi poiaccia, preferisco rossi e dovizioso( e anche haiden, se è per questo)
    inoltre ti contraddici continuamente, su biagi, su stoner.
    ora dimmi, perchè devoi essere tu a tirare fuori scuse per stoner, nelle ultime 2 gare, quando neanche lui ha detto niente?
    inoltre il campionato è lungo, più che lungo è a metà, spero in una prontissima ripresa di stoner, per vederlo li a lottare anzichè cedere a metà gara, ma intanto la classifica si allunga in favore di rossi, non c’ è nulla di sicuro, questo è un mondiale molto combattuto e divertente, con 3 marche diverse di moto, la yamaha è la più forte, poi la ducati in mano a stner, poi la honda( se ascolti dovizioso continua a ripetere che sia lui che pedrosa hanno problemi, mentre stoner dice che la moto è a posto)
    e… appunto, nel 2007 solo la ducati era competitiva, ani, diciamo che era un mostro, ora sta differenza, per fortuna, non si vede più. se per vincere un mondiale non bastano fortuna o ” complotti”,o la moto poiù veloce, figuriamoci a vincerne 8.
    non ti chiedo di tifare rossi, ma solo di riconoscerne il talento e il valore, anzichè offendere lui e tifosi,
    cmq su una cosa candu ha particolarmente ragione: nei momenti più trist ti leggi un tuo commento e ridi

  5. allora vedo che le mie care dolci fanciulle continuano a graffiare!!! 🙂 urgono dei chiarimenti:
    @Candu
    Tesoruccio, se non riesci a capire il significato delle frasi non prendertela con me!
    e poi, come dice quel famoso detto, ride bene chi ride ultimo….il campionato è ancora lungo 😉
    @alessia
    ma cosa dici ragazza mia? non c’è persona qui, che tenga il dolce gentil sesso più in considerazione di me! 😀 non ti sei ancora accorta che in molti post mi rivolgo direttamente a voi donne? ma non certo per sminuirvi, ma proprio perchè tengo in gran considerazione i vostri pareri e opinioni…pazienza poi che siate tutte tifose dell’idoletto leader dei teatrini dei fuori gara……per ora! 🙂
    @Maria
    Maria Dolce Maria! ti rispondo in breve 🙂
    1)non c’è contraddizione, perchè oggi ci sono solo le 2 yamaha a lottare per il titolo, mentre nel 2007 c’era solo Casey a lottare,sul fronte ducati, contro il predominio Jap!!! 😀
    2)la sportività non c’entra nulla, anche qui parlano i fatti, le storie sulla debolezza psicologica di Casey non le ho inventate io, i n altri siti motoristici si parla di problemi tecnici e fisici…mentre solo qui si gioca a fare gli psicologi o i novelli nipotini di freud!!
    3)infatti, mi connetto solo la sera tardi è giocoforza…mi tocca poi scrivere per rispondere alle “fesserie” che…purtroppo mi tocca leggere!!! 😀
    ed ora, mie care fanciulle, ripetete con me il dolce mantra:
    “VIVA LA DUCATI È STONER È IL SUO PROFETA!!!”
    😀 😀 😀

  6. scusa..non avevo letto della prenotazione…
    la mia Mail è ci.su@hotmail.it
    …cantattami che per prenotare mi servono il tuo nome e cognome il tuo cell e poi però dovresti farti il vaglia tu(sai com’è…magari tra un paio di anni che ci conosciamo potrò anche anticiparti 300 euro 🙂 )

  7. Scusami Mario in questi giorni ero un pò troppo impegnato..

    Diciamo che non sono il proprietario del Mugello…ma se contassero i soldi spesi per le giornate di prove si potrebbe dire che dalla S. Donato alla prima Arrabbiata è mia.
    Dunque, le date. 8 sabato 9 domenica agosto 22 e 23 Agosto. 11 e 18 settembre. Per Misano dimmi tu quando che mi devo organizzare per l’ albergo, dato che mi ci vogliono circa 4 ore di viaggio non posso venire e torare nella stessa giornata.per adesso sò che a misano ci verro il 12 ottobre.
    Al Mugello nelle date che ti ho messo mi dovresti trovare(salvo che il posto non sia già occupato) di fronte al box 7. A presto….e l’ invito è esteso a chiunque si voglia unire!!

  8. @ Leo
    “che fai PIU’ bella figura”?…ahahah…
    A giudicare da come scrivi capisco perchè lo difendi…
    Ciaooo!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *