La regola del dispetto

Michael Schumacher non può provare la F60 prima del 21 agosto, prove libere del Gran Premio d’Europa. A dire no è Frank Williams e la spiegazione è che non si vuole creare un precedente. Questa è la legge, è uguale per tutti. Pensate al povero Alguersuari che, poverino, si è ritrovato in mezzo al gruppone per la prima volta a Budapest. Non ha provato nemmeno lui. E allora perchè fare differenze? Motivazione nobile, non fosse che per spiegare questa presa di posizione c’è una spiegazione tutt’altro che nobile. Continua a leggere