Formula Frutta Secca

Sospetti sui motori che girerebbero oltre i limiti consentiti. Bene. Ci volevano. Dopo i sospetti sulla Renault che caccia contro un muro un suo pilota per far vincere l’altro pilota. Dopo i sospetti su Piquet che si vendica a causa del licenziamento. Dopo aver appreso dell’approdo in Formula 1 della Lotus, e cioè di una squadra che non esiste, ai danni della Sauber che esiste eccome, visto che di fatto manda in pista le Bmw da anni, visto che dopo il ritiro della Bmw sta (stava) cercando di tenere in vita i contratti dei propri dipendenti e le poderose strutture tecniche svizzere.

Il che ci fa sospettare che Mosley voglia annientare ancora qualcosina con le ultime pompate del suo lanciafiamme. Una prova? L’offerta di impunità al capotecnico Renault, a patto che inchiodi Briatore, il suo capo, la vittima prescelta dal presidente federale scopo regolamento conti. Cos’è? Il Padrino Parte 5? Un film sulla mafia? Hiroshima mon amour?

 

No, è la Formula 1. Questa. Quello che resta e che affiora. Un micro universo dominato da alcuni vecchietti incattiviti e pronti ad azionare il sistema di autodistruzione, così le prossime generazioni potranno ricordare un mondo scomparso molti anni prima e i suoi attori, protagonisti tutti di una stagione felice ed estinta. Addio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

79 risposte a “Formula Frutta Secca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *