Cosa cambia con Alonso

La Ferrari ha annunciato l’ingaggio di Alonso. Si tratta di un’ottima notizia, peraltro data con larghissimo anticipo da questo sito. Buona notizia perché? Perché Alonso ha personalità e carattere (cosa che non hanno Raikkonen e Massa, per ragioni e misure diverse), perché ha una attitudine al lavoro con la squadra molto marcata, perché offre uno standard di rendimento gratificante per chi lavora con e per lui.

Insomma, tocca ad Alonso rilevare una parte dell’eredità Schumacher rimasta vacante. E cioè, ripristinare un filo continuo e diretto con una squadra che ha bisogno di risposte più certe, concrete e costanti dal pilota leader. Sul presente e sul futuro. Continua a leggere