Fine. Per fortuna

Partenza del Gp del Brasile

Si chiude ad Abu Dhabi un anno orribile per la Formula 1. Con la speranza che il prossimo sia meglio, altrimenti il circo smonta e ciaopepp. La Brawn, dominatrice della stagione, è stata abilitata da Mosley per alimentare la sua guerra privata con i costruttori (Ross Brawn è un grande tecnico, sia chiaro, ma questa vettura aggira i regolamenti, semplicemente). Ferrari, McLaren e Renault hanno lavorato come bestie inutilmente per approntare il kers, spacciato come fondamentale (costosissima) innovazione. Con il risultato di correre contro chi del kers se ne frega da sempre, avvantaggiandosi su altri fronti. In aggiunta, una corsa ai ripari che ha prodotto spese elevatissime e risultati scadenti perché non si può adattare al meglio una vettura nata con caratteristiche diverse. Continua a leggere