Hamilton, averne!

Ci sono piloti che non mollano mai. Nemmeno alla fine. Nemmeno quando il premio in palio non comporta nessuna gloria.

Ci sono e, viene da dire, per fortuna. E’ una questione di orgoglio soprattutto oltre ad una quota di agonismo fuori misura, che non si ammorbidisce nemmeno quando la stagione entra storta e non c’è modo di raddrizzarla davvero.

Lewis Hamilton è di questa pasta. La pole di Abu Dhabi non è soltanto la dimostrazione di forza di una McLaren che, a differenza della Ferrari, ha portato avanti lo sviluppo fino all’ultima gara. E’ anche (e soprattutto) la dimostrazione della sua forza di volontà.

E’ per questo che ci tiene a dire che molto dipende anche dalla sua guida, dal suo continuo correggersi con l’ossessione (molto positiva) di migliorare. E’ il suo modo per lasciare la tuta da campione del mondo al connazionale Button con estremo onore. Ed è anche una promessa per il futuro.

Gli inglesi lo hanno amato e criticato, hanno provato a rimpiazzarlo ma sono tornati indietro. Perchè senza entrare nel merito del mondiale di Button, senza perdersi in analisi banali sulla differenza di talento che c’è fra i due, una riflessione su quella che è una certezza va fatta.

E’ un fatto che Hamilton spinge sempre. E’ doveroso ammirare la sua dose di volontà extra anche quando non dipende dalla sua volontà e basta. Per cui si rallegrino gli inglesi perchè non capita spesso di avere due campioni del mondo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

32 risposte a “Hamilton, averne!

  1. veramente è stata la mclaren a nn mollare e metterlo in condizione di lottare x la vittoria, x hamilton sono d’ accordo con maru53 anche se credo che schumy si sia ritirato xkè temeva piu il confronto con raikkonen, dopo 2 stagioni perse contro alonso nn voleva rischiare di perdere in casa, penso però ke i campionati 2007 e 2008 li avrebbe vinti schumy visto i clamorosi errori dei protagonisti.

  2. E’ vero,hamilton è il miglior pilota degli ultimi entrati in f1,anche schumi ha avuto paura di lui,infatti si è ritirato quando è arrivato lewis,ma penso che nel 2010 sarà una bella lotta con alonso,sempre che abbiano a disposizione vetture competitive,non come quest’anno!

  3. La Ferrari prende Massa e gli altri Hamilton. E poi ci stupiamo dei risultati? Eh, ma il prossimo anno arriva Alonso. E mandano via Kimi. Vedete un po’ voi. Vogliono stupirvi due volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *