Quel muro che piace

E’ stato uno dei temi caldi di inizio stagione, una fonte di chiacchiera , di riflessioni intelligenti e di sciocchezze memorabili. Il muro. Il muro che separava Lorenzo da Rossi o Rossi da Lorenzo se preferite, è rimasto lì e a conti fatti non ha prodotto alcun male. E’ la stessa ammissione di Rossi ad illuminarci sul fatto che la difficoltà più grossa del 2009 sia stata quella di avere il principale rivale nello stesso garage. E questo già spiega in parte la legittimità di una diaframma di cartone a separare ambiti di concentrazione analoghi per due piloti spinti verso lo stesso obiettivo. Continua a leggere