Il dubbio di Schumacher

In molti pensano che Schumi, oggi come ieri, risulterebbe brillante e vincente in Formula 1. In molti aspettano di rivederlo in pista nei Gran Premi. Parecchi sono convinti che tratti con Mercedes per tornare a correre nel 2010. In aggiunta c’è Schumi. Il quale alimenta il tam tam non riuscendo a tirare il freno, non mostrando di voler veramente chiudere la propria carriera. La domanda che possiamo porre qui, ora, è però la seguente: conviene un ritorno in Formula 1 a Schumacher? E’ difficile rispondere affermativamente, per una serie di ragioni oggettive. Intanto è passato molto, forse troppo tempo dai giorni in cui Michael guidava costantemente per battersi e vincere.A questo livello agonistico, con le evoluzioni delle vetture (e le differenze tra le vetture) persino un talento come Schumacher potrebbe accusare qualche intoppo. Va bene, guai a paragonare Schumi a Fisichella (non lo faccio, evitate per cortesia di mandarmi a quel paese per niente) ma certamente chi conosce le corse ha compreso quanto sia difficile restare competitivo con una macchina non nota (Fisichella, giusto per ricordare, è salito sulla Ferrari dopo aver conquistato una pole e un secondo posto in Belgio). Ma il punto non è questo: per quale ragione Schumacher dovrebbe rischiare la propria reputazione (come minimo) tornando a correre? Ora, chi ha amato Michael e chi ancora gli vuole bene si aspetta che metta fine a questa tiritera del rientro. Perché, semplicemente, il tempo scade, anche per un fenomeno come lui. Sì, sì, sarebbe bellissimo vedere che combina, sarebbe una festa rivederlo sul podio. Ma tocca pensare anche ad altro. A come sarebbe vedere Schumi in difficoltà, a rivederlo in pista per misurare solo in quel momento ciò che è stato e che non è più.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

70 risposte a “Il dubbio di Schumacher

  1. Schumi….Hai chiuso la tua carriera da eroe…non rompere questo incantesimo che ti lega ai nostri ricordi…e’ troppo bello ricordare quando con un salto occupavi il podio piu’ alto…il primo..sempre il tuo…non rovinarci questo ricordo…

  2. Solo uno spunto di riflessione:
    Luca Colajanni, addetto stampa Ferrari, ha confermato che la firma sul rinnovo del contratto di consulenza di Schumacher, annunciato a Monza, non c’è…..
    Sono dunque possibili due letture:
    1) i “rumors” sono stati volutamente amplificati da quel furbone di Willy Weber per strappare all Ferrari un rinnovo del contratto a condizioni economiche migliori;
    2) Schumi sta effettivamente trattando con Mercedes;
    Se il tedesco firmasse con la scuderia tedesca io non la vivrei come un tradimento; nello sport, se così si può ancora chiamare (vedi il calcio, anche se non lo seguo più da anni) non conta più il “cuore” ma solo il vile denaro…non è forse anche per questo (Santander) che Alonso è arrivato in Ferrari?

  3. credo proprio che il fenomeno shumy non correrà mai con un’altra scuderia se questi non si chiama ferrari,visto anche che è stato lui ad ammettere che non correrà mai più con una monoposto se qeusta non sià una rossa figuratevi se andrà a correre con una mercedes,la cosa che mi è dispiaciuta è che un campione come lui si sia arreso alla possibilità di correre la scorsa stagione con la ferrari quando massa si è fatto male lui non doveva arrendersi non è da schumacher sarebbe stato favoloso rivederlo all’opera lui è resterà la leggenda della formula 1.

  4. caro Giorgio,
    premetto sono un pilota, fan di schumy e strafelice per l’approdo in ferrari di alonso,leggo sempre i tuoi articoli, conosci alla grande il circus, lo vivi da tanto tempo e sai meglio di molti altri che se pur sia così tanto difficile guidare queste F1 moderne è altrettanto vero che l’80% dei piloti non può definirsi tale. Voglio dire, tolti i vari Rosberg, Vettel, Kubica, Alonso, Hamilton e Trulli (per altro già fuori dai giochi), tutti gli altri starebbero otto decimi dietro schumy. In tutta sincerità non credi che lui sappia di essere uno in grado di leggere al volo la macchina e cucirsela addosso e quindi battere l’intera concorrenza?…

  5. Schumy che guida una mercedes???Nooooo sarebbe un colpo al cuore per me!!!Ti prego se torni fallo con la ferrari ormai è passato trp tempo dall’ultima volta che ti ho visto guidare una F1 diversa da una ferrari nn sarei in grado di abituarmi a questa idea!!!Scherzo!!!cmq credo che se schumacher decidesse di tornare lo farebbe solo dopo essersi testato per bene e ave verificato dai tempi di poter essere ancora competitivo!!!Ma credo che nn tornerà.

  6. Premesso che ritengo la notizia una delle solite sparate invernali, creata ed ingigantita dai giornalisti tanto per far vendere qualche copia in più…non riesco a capire la “preoccupazione” di tanti per eventuali prestazioni non al top nel caso in cui Shumi dovvesse realmente tornare a correre.
    Non sono tifoso Ferrari, nè Shumi mi ha mai esaltato, ma i suoi 7mondiali sono lì a testimoniare il suo valore come pilota. Una stagione di rientro deludente cosa cavolo cambierebbe?? Di cosa avete paura, cari tifosi preoccupati per una eventuale figuraccia di Shumacher, che gli ritirino con disonore i titoli vinti in passato?? Bè, sapete bene che questo non può succedere…quindi dove starebbe il rpoblema in caso di un suo (improbabile) ritorno, al top o meno?

  7. penso ke quest’anno è l’ultimo anno nel quale schumy può rientrare, con l’eliminazione dei rifornimenti molti piloti si troveranno in difficoltà nella gestione dei pneumatici, esperienza ke ha gia fatto nei primi anni 90, ci spero (anche in mercedes) ma non credo però in un suo rientro, 3 anni fuori dal giro…..troppe incognite anke x lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *