Questi fantasmi

Per capire se questa F10 ha il fisico adatto serviranno molti chilometri. Anche perché il Mondiale al via non si giocherà sulla sola prestazione pura ma dentro un’alchimia assai complessa, legata alla fine dell’era rifornimenti e quindi a macchine che cambiano radicalmente, in continuazione.

Scariche e velocissime in qualifica, pesantissime al via, con conseguenti casini sul fronte consumi, sul fronte gomme, sul fronte strategia. Basti pensare che 10 chili in più, su una pista come quella di Barcellona, significano 3 decimi e mezzo e che lo scarto tra prove e gara si aggirerà sui 140 chili di peso. Quindi, occhio a valutare le macchine nei prossimi test: molto dipenderà dal lavoro che decideranno di fare le varie squadre, con tempi e metodi differenziati, dentro uno spettro sterminato di soluzioni possibili. Continua a leggere