Qui Alonso

Alonsiani e anti-alonsiani per una volta saranno d’accordo. Mercoledì 3 febbraio è andato in scena un Signor debutto. Di quelli che fanno volare le mani a toccare ferro e la mente a traguardi pesanti.
Non parliamo dei due decimi e spicci rifilati a Massa, parliamo del sistema Alonso. Di long-run con il destro in posizione perennemente orizzontale, di un meticolosissimo lavoro con i tecnici da mettere a posto anche la temperatura dell’acqua per la pasta nell’hospitality, di uno sguardo intelligente e cattivo, di una furbizia che fa paura. Continua a leggere