Uomini contro

Il dato più comprensibile di questo 2010 all’alba è il seguente: non possiamo comprendere granchè. Non possiamo capire chi fa che cosa, con quali risultati autentici. Non possiamo capire come ogni team ha programmato il lavoro di avvicinamento alla prima gara e le evoluzioni tecniche connesse. Quindi, tocca stare indietro sui giudizi relativi alle macchine, nonostante una certa euforia attorno alla Ferrari, veloce e affidabile, se non altro, ma acerba e misteriosa pure lei. Piuttosto abbiamo a che fare con i primi confronti interni. Con qualche coppia mica male sul fronte rivalità. Alonso-Massa; Schumacher-Rosberg; Hamilton-Button. Tutta roba fresca, appena assemblata, caratterizzata da elevata qualità. In teoria, i leader sono palesi. Hamilton è alla pari con Button sul fronte titoli ma ha mostrato maggior peso specifico in questi anni. Alonso ha un peso specifico notevolissimo, è arrivato per aprire un ciclo e vuole prendere in mano le redini del Cavallino. Schumacher è Schumacher. Non può certo permettersi di perdere il confronto con Rosberg. Eppure, proprio per questo, ciascuno di noi ha a che fare con l’ipotesi di eversione. C’è chi aspetta o spera che qualche ruolo salti, che qualcosa di eversivo accada, non senza argomenti a sostegno della libidine. Massa è veloce, non ha nulla da perdere, è in scadenza di contratto.
Perché no? Rosberg è alle prese con la verifica chiave della propria carriera, sa viaggiare forte, deve tirar fuori le palle ora, altro che. Button sa che in molti lo considerano un campione più fortunato che superdotato, è carico come una bestia, si giocherebbe la camicia pur di capovolgere il pronostico.
Dunque, occhio. Chi, tra Alonso, Schumi e Hamilton rischia di più? E’ questo il primo tema del 2010. Da verificare giorno per giorno, in attesa di una sfida lunga. Sulla quale peserà la condizione psicologica dei piloti, oltre al resto, per determinare almeno le gerarchie interne.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

51 risposte a “Uomini contro

  1. Scusate, qualcuno di voi sa dirmi se sul sito f1 archives.com è possibile vedere delle gare del passato, se è libero a tutti o se è necessario abbonarsi?? inoltre è gratuito oppure a pagamento?? aspetto risposte. Grazie

  2. X Big-Engine; mai parlato di complotti, ho solo detto che un dato di fattO, cioè nella f1 è sempre incerto il fasvorito e vincitore…chi sarebbe il favorito di quest’anno secondo te? nessuno lo sa!! in motogp …tutti lo sappiamo!! ma nessun complotto…è solo che in f1 c’è più incertezza sul vincitore del titolo, che spesso si decide all’ultima gara

  3. X Devastoner: Se secondo te vedere gare di 50 giri con macchine che corrono a 15-30 secondi di distacco una dall’altra è spettacolare solo perchè non sai chi è il favorito al mondiale significa che cerchiamo emozioni ben diverse. Per me lo spettacolo sono le gare combattute dall’inizio alla fine come quelle che si vedono in altre categorie come il WTCC o come si vedevano acnhe in F1 fino a 6-7 anni fà. Poi i commenti sul motomondiale dettati dall’invidia per le vittorie di rossi fatti da te e stalker non li considero neanche e ovviamente non parteciperò a nessuna discussione su presunti complotti per far vincere il mondiale a rossi

  4. X slacker; non ti preoccupare se hanno preso il tuo nick…nessuno di noi ha dubbi sul fatto che tu sia quello vero……………………………

  5. di certo c’è, che il mondiale F.1 che sta per aprirsi, sarà davvero molto bello, interessante e incerto, con tanti piloti e campioni attrezzati in grado di vincerlo!!! 🙂
    insomma, ci sarà da divertirsi, al contrario della motogp, che come sempre vedrà il solito noto “personaggio” avere la moto migliore, la squadra migliore con Jeremy ….ecc…ecc….
    morale della favola: se dalle prime gare non si vedranno all’orizzonte segnali di vera, forte opposizione, di un Casey Stoner competitivo sulla mitica rossa o i vari Pedrosa, Simoncelli e Spies in grado di lottare per il titolo …allora sarà molto meglio seguire la moto2, che a parità di mezzi, dovrebbe risultare un campionato molto equilibrato e sopratutto più “vero”!!!
    😀 😀 😀

  6. xBig-Engine – FORSE HAI DIMENTICATO IL MONDIALE F1 2008, ASSEGNATO ALL’ULTIMO GIRO DELL’ULTIMA GARA. UN MONDIALE MOTOGP ASSEGNATO ALL’ULTIMO GIRO DELL’ULTIMA GARA CE LO POSSIAMO SOLO CHE SCORDARE. MONDIALE F1 2008; INCERTEZZA FINO ALLA FINE MONDIALE MOTOGP 2008; STESSO IDENTICO COPIONE GIà VISTO E RIVISTO….CHE POI è STATO COPIATO ANCHE NEL 2009 E SEMBRA ANCHE NEL 2010…

  7. Spero solo che la pochezza dei regolamenti del campionato f1 non appiattisca completamente le gare costringendoci a sorbire il solito polpettone degli ultimi anni. COn questi pretendenti al titolo dovremmo avere una stagione di vera battaglia mentre temo che dovremo subirci le solite gare-trenino

  8. Questo articolo fà rimpiangere ancora di più lo schifo che ha ricoperto i regolamenti delle f1 negli ultimi anni. Una stagione con questi protagonisti dovrebbe promettere spettacolo al 100%, invece per colpa di regole insensate e dei vari furbetti di turno temo che ci troveremo di nuovo di fronte a gare con zero emozioni

  9. Quest’anno ci aspetta un mondiale f1 incertissimo e nessuno di noi sarebbe ora in grado di dire il vincitore…nessuno di noi è in grado di dire chi vincerà ad esempio a Monza…per quanto riguarda la motogp…la vedo già come un copione visto e rivisto…tutti salvo equivoci sappiamo chi sarà il vincitore….tutti sappiamo salvo equivoci chi vincerà al mugello…peccato…W la f1 con la sua grandissima incertezza…e quest’anno sarà entusiasmante più che mai.

  10. W questa f1 incerta al massimo dove nessuno sa chi sarà a vincere il campionato…massa? alonso? hamilton?schumy? chi avrà la macchina migliore?? bo!!! altro che la motogp che anche se con molti sorpassi alla fine ci ripresenterà il solito copione scontato….già ho un’idea su chi vincerà e su quale sarà la moto migliore….comunque questa stagione di f1 sarà bellissima… e che vinca il migliore!!! buon divertimento a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *