Il peso di un decimo

Alonso ha concluso la fase A. Quella che lo proietta direttamente in Bahrain per la prima gara. Il suo bilancio è positivo, la Ferrari è certamente solida e stabile. Ma nemmeno Fernando sembra avere la misura esatta delle cose che gli girano attorno. Per questo, crediamo, ha corretto leggermente il tiro, passando da un entusiasmo evidente a una prudenza altrettanto marcata.

Da qui a domenica tutti i suoi rivali, da Massa, che ha due giorni di test a disposizione, a Schumacher, a Hamilton e Vettel, proveranno a spaventarlo cercando tempi migliori dei suoi. Ma il fatto è che nemmeno i tempi sul giro sono e saranno del tutto indicativi.

Continua a leggere