Alonso in montagna

Quanto vale questo primo gol di Alonso non lo dice tanto la classifica del Barhain (e del Mondiale). Piuttosto, serve osservare il tono umorale e muscolare della famiglia rossa. Certa di aver consegnato un enorme patrimonio tecnico, uno sforzo lungo, ad un vero capo. E’ questo, più che altro, il senso e il segno della vittoria di ieri. Un grande risultato – non certo decisivo visto il tono della concorrenza – che segna una svolta. Alonso ha già preso in mano gli uomini e la macchina. Parla, scherza, discute, carica.

Trasferendo ciò che sta nel proprio carattere. Non semplicemente talento ma una attitudine al comando assai marcata. Per questo ha strafatto, commettendo l’unico errore del weekend in qualifica, per questo ha attaccato alla prima esse Massa che partiva davanti a lui. Bastava guardarlo in faccia, seguirlo nei suoi primi giorni mondiali con la Ferrari per avvertire una cocciuta voglia di cambiare modi e toni rispetto al passato.

Qualcosa che ciascun tecnico, ciascun meccanico ha registrato, insieme ad una piacevolissima sensazione di sicurezza ritrovata. Soltanto pochi giorni fa eravamo un po’ tutti prigionieri di una incertezza circa i valori in campo. Non sono ancora chiari i pesi specifici di questo o quell’altro rivale. Ma dentro la Ferrari e davanti a questa Ferrari si respira un’aria di alta montagna.

E’ un privilegio di chi sta in vetta, certo, ma anche una condizione che in vetta porta, con la consapevolezza di potercela fare e di poterci restare. Per ora, bene così.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

34 risposte a “Alonso in montagna

  1. @ alonando81
    Quello che hai scritto mi sembra abbastanza grave per un blog che faticosamente cerca di essere civile.
    Le parole offensive che hai usato non ti fanno certo onore, quindi non so, visto che Terruzzi qualche settimana fa ci ha chiesto di essere educati la speranza era di non rileggere certe frasi.
    Però siamo in un paese libero (dicono) e quindi fino a che non ti cancellano, puoi continuare a insultarmi.
    Se c’è qualcuno che la pensa diversamente da me non ci sono problemi, se leggi i post precedenti ho sempre discusso civilmente con tanti altri utenti, chiedere per conferma.
    E’ solo che sulla questione-Kimi mi sono stancato di ripetere decine di volte le stesse cose, considerando anche il fatto che Kimi non è più in formula 1 e quindi mi sembra inutile continuare a parlarne.
    O perlomeno, se Terruzzi vorrà fare un post dove parlerà di Kimi ne riparleremo magari, ma la F1 del 2010 ha altri protagonisti di cui discutere.
    Siamo in un blog dove anche tu dici la tua e poi mi insulti dicendomi “chi ha chiesto la tua opinione”.
    Non ti sembra contraddittorio?
    Spero che i tuoi nuovi commenti non contengano nuovi insulti, semplicemente perchè non ne vedo il motivo.
    Ciao

  2. Per Bay-82
    Forse e’ meglio che ti fai visitare. Ora hai proprio stancato nessuno ti ha chiesto la tua opinione sei tu che rispondi a cio’ che uno scrive.
    Chi ti aveva calcolato……….
    Vuoi essere ignorato basta non rispondere o cancellarsi dal forum.
    Te l’ho gia detto in passato evita di lasciare commenti se non vuoi che qualcuno legga e magari pensandola diversamente da te decide di fartelo notare……..
    ………..MR INTELLIGENZA E SAPIENZA ……….FATTI CURARE…….

  3. @ alonando81
    “avete scritto” , “gli attacchi allo spagnolo”, “è tardi per i rimpianti” ma di chi parli scusa?
    Per me (e sarà la 30esima volta che lo dico) Alonso è il pilota più completo punto e basta. Quindi la Ferrari ha fatto bene a prenderlo se vuole risultati certi.
    A livello umano non mi piace per quello che ha fatto e detto in passato, comunque sia non conta nulla tutto ciò.
    Kimi è stato cacciato in malo modo e questo è un altro dato di fatto.
    Però questa storia mi ha veramente stancato tanto.
    Invito a leggere il post successivo di Terruzzi che mi trova d’accordo.
    Ps: sulle tue omissioni o inesattezze non ne ho più voglia di discutere perchè come già successo in passato si aprirebbe un dibattito infinito.
    E di ripetere le stesse cose centinaia di volte mi sono stancato.
    Quindi mi scuso se ho detto che hai scritto delle inesattezze e se ho detto che hai scritto contro Kimi.
    Ciao

  4. Per Bay-82
    Bhe che dire?
    Parli di inesattezze ma vorrei sapere quali???
    Punto primo io non scrivo contro Kimi e le vittorie di Alonso non mi servono per screditare nessuno ma mi ri ricordo bene gli attacchi fatti allo spagnolo al momento del’ufficialita’ del suo acquisto proprio perche’ era stato allontanato il fillandese.
    Avete scritto di tutto e di piu’ come se la Ferrari avesse ingaggiato un ladro e avesse licenziato Madre Teresa di Calcutta ( con tutto il rispetto).
    Secondo se hai letto bene il mio intervento non ho dato assolutamente la colpa a Raikkonen per la macchina dell’anno scorso ma e’ un dato di fatto che Kimi non sia per cosi’ dire bravo a spiegare agli ingegneri cio’ che deve essere fatto per migliorare la vettura e questo lo hanno detto sia in Mclaren che in Ferrari.
    In piu’ i numeri sono nettamente dalla parte di Alonso che ha sempre corso con macchine leggermente inferiori a quelle degli avversari ad eccezione dell’anno in Mclaren e ha vinto piu’ mondiali…
    Nessuno c’e’ l’ha con Raikkonen pero’ non fatelo passare come una vittima perche’ non lo e’ proprio…ha avuto per diversi anni (tra Ferrari e Mclaren) l’occasione per imporsi e non l’ha mai sfruttata.
    Ora e’ troppo tardi per i rimpianti.

  5. X alonando81
    sono d’accordo su tutto tranne che una cosa, cioè l’unico apprezzamento che hai riservato a Kimi. Sarebbe “forse il migliore di tutti” sul giro singolo? Ma quando mai, è proprio in qualifica che ha avuto i maggiori problemi…

  6. I PILOTI SCHUMI ALLONSO MASSA HAMILTON KIMI SONO SOLO DEGLI ACCESSORI CHE SERVONO A FAR ANDARE FORTE UNA MACCHINA ( FERRARI ) ALLONSO IN QUESTO MOMENTO E UN OTTIMO ACCESORIO CHE FA ANDARE FORTE LA FERRARI QUINDI VA BENE COSI DA TIFFOSO FERRARISTA SONO SUPER CONTENTO DI ALONSO E MASSA COMME LO ERO X L’ARRIVO DI KIMI FELICE PER IL TITTOLO VINTO NEL 2007 PER FORTUNA PERO POI MI HA DELUSO E QUINDI ANDAVA CAMBIATTO COME ACCESORIO E COME PILOTTA

  7. secondo me la f1 di questi ultimi anni vive su un equivoco di fondo, dove affari-audience-costruttori-stampa e televisione- si aggrovigliano in modo inestricabile, approfittando del fatto che la bravura del pilota viene spesso regalata dalla forza della vettura che guida, in altri termini, nelle piste baraccone-vetrina che vanno di moda adesso, il pilota non riesce a fare la differenza, e stupido sarebbe discutere sul pilota in queste piste, se proprio volete fare valutazioni sui piloti, andate a scartabellare le prestazioni “extra vettura” in circuiti come spa o montecarlo, andate a vedere se i vostri adorati vettel o alonso hanno mai brillato in queste piste, altrimenti secondo me rischiate di ragionare come un qualunque tifoso di calcio…

  8. Dimenticate facilmente la merda buttata addosso alla Ferrari dal vostro spagnolo!! Complimenti ai tifosi venduti e a chi lo considera chissà quale pilota da leggenda! E’ un mercenario che prima ha offeso la Ferrari, poi le ha leccato il **** perché non vinceva più con la renault! Che grande pilota preparatore…2 anni ad arrancare…VERGOGNATEVI!

  9. @ alonando81
    Ciao, io sono un nostalgico di Kimi, nel senso che mi dispiace che non sia più in formula 1 (ferrari o non ferrari non cambia).
    Detto questo mi ritengo abbastanza intelligente per capire alcune dinamiche (non tutte purtroppo) che ci possono essere in un mondo complicato come quello della formula 1.
    Il tuo intervento mi sembra a tratti sommario, con piccole dimenticanze e inesattezze, ma soprattutto mirato contro-kimi.
    E questo vale per gli stessi interventi mirati contro-Alonso.
    Non mi va di ritornare per la millesima volta sull’argomento Kimi, quest’anno non c’è ed è stupido secondo me ragionare in maniera tale che se vince Alonso allora perde Kimi e viceversa.
    Non salgo sul carro dei vincitori, non sparisco perchè vince Alonso e non sono cosi stupido da pensare che se la Ferrari di quest’anno va cosi forte il merito è di 8 giorni di prove di Alonso.
    E non sono cosi stupido da pensare che se la F2009 era una carriola la colpa era di Kimi.
    Chiudo con una domanda rivolta a tutti: è mai possibile che non riusciamo ad analizzare un GP senza travestirci da ultrà?
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *