I calci di Schumi

Vi invito, modestamente, a compiere un piccolo sforzo. Ora, se proviamo tutti a guardare la foto di questo Schumacher, cosa possiamo individuare?

Un pilota che cerca di giustificare ciò che non va. Un pilota che si prefigge di migliorare il proprio bilancio. Un pilota che cambia le proprie dichiarazioni a fronte di una realtà non attesa e per nulla prevista. Un pilota che vorrebbe divertirsi ma vorrebbe anche vincere, dipende dai giorni.

Un pilota che, in qualche modo si giustifica. Questo vediamo. Ed è uno spettacolo francamente assurdo se pensiamo al protagonista, alla sua storia, alla sua voglia.

Schumi, intendiamoci, potrà anche vincere a Melbourne, potrà fare di tutto, dappertutto. Ma intanto chi conservava una memoria magnifica e intatta di Schumacher si trova alle prese con dichiarazioni e immagini un po’ troppo al di sotto non solo del passato, ma anche di ogni previsione.

Era una eventualità temuta da chi a Schumacher vuole bene. Era una eventualità non presa in considerazione da quella parte di Schumi convinta di poter “prendere a calci” questi ragazzini. Mantre qui, in sofferenza, c’è ben altro. La voglia, ed esempio, comune ad un gran numero di tifosi, di avere a che fare con qualcosa di integro e strepitoso.

 Schumi, appunto, per ciò che è stato. Qualcosa che proprio Schumi, per come è ora, ha già messo in pericolo. Comunque vada. Sperando che vada tutto per il meglio.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

21 risposte a “I calci di Schumi

  1. Ma insomma lo vogliamo capire che non è affatto facile risalire in macchina dopo 3 anni abbondanti di stop in questa Formula 1 PALLOSA dalle regole cervellotiche, sia tecniche che sportive, che cambiano di anno in anno e che rendono completamente diverse le auto da guidare rispetto alle precedenti ???? Purtroppo è ancora la macchina che fa la differenza quindi il problema di Schumacher ( e anche di Rosberg ) è più che altro sulla macchina che ad oggi non è all’altezza di RED.BULL e FERRARI e nemmeno della MCLAREN…….

  2. Io credo che sia un pò arrugginito e che la macchina non gli permetta di fare in toto quello che sa fare.
    C’è da aggiungere la questione gomme più strette all’anteriore e maggiore peso al posteriore, assetto che a shcumi non piace in quanto storicamente ha sempre preferito monoposto inseribili a palla di cannone e quindi stabili davanti e nervose dietro. Ma ora non si può fare.
    Diciamo che oltre all’adattamento e alla ruggine ha anche una mercedes non proprio in splendida forma; certo è schumi e dovrebbe passare sopra a questi problemi come riusciva a fare in passato, ma aspetterei 3-4 gare per capire se il suo ritorno è stato giusto o no.
    Non pare più il lupo mangia avversari degli anni d’oro, questo si.

  3. io dico che di ipocrisia in questi tifosi c’e ne tanta Quando michael correva per la ferrari tutti li a lodare colui che ha portato la rossa alla gloria e che ha ridato prestigio ed emozioni oggi si rinnega schumi e lo si critica su tutto e non e’ vero che era abituato bene alla ferrari e’ stato lui a portarla a quei livelli non dimenticatelo michael e’ e restera’ un grande campione una leggenda qualunque cosa lui scelga e faccia fuori e dentro la pista criticoni e rosiconi

  4. Schumy si stà rendendo un pò umano.Schumacher che evita i tifosi per non fare autografi,invece,è lo s…..o che correva con la Benetton??

  5. Perchè quest’articolo ha una valutazione così bassa? Su cos’è che non siete d’accordo con Terruzzi?

    Io credo che abbia pienamente ragione. Schumacher sta facendo una brutta figura. Poteva lasciare nella storia l’immagine del pilota vincente, del Campione più grande di tutti, e invece, per un capriccio quasi infantile, si trova ad affrontare la sua più grande delusione: non solo non vince più (come forse anche lui stesso prevedeva), ma soprattutto NON SI DIVERTE PIU’. Per me, questa è un’immagine bruttissima. Vedere un pilota come lui, per il quale ho gioito come per nient’altro, in un tale stato è tristissimo. Io non lo considero un traditore della ferrari, ma credo che avrebbe fatto meglio a dedicarsi alla famiglia… Pure questo sarebbe giusto e saggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *