Pochi, ma ottimi

Ci siamo. Comincia al buio del Qatar il motomondiale 2010 e comincia bene. Questo possiamo dire prima della prima. Perchè Valentino Rossi non flette, non molla, guai, alla faccia di chi conta i titoli, 9, e gli anni, 31. Perchè Stoner si è passato addosso il fabello mobili ed è lustro come serve a uno che vuole legnare tutti. Perchè Pedrosa, Dovizioso, Lorenzo sono tutti, anche loro, campioni del mondo e campioni dentro, chissenefrega, adesso, se le loro telemetrie, le loro molle, le loro moto sono all’altezza del talento di chi le guida. Continua a leggere