Polo Nord e Polo Sud

Rossi ha vinto, da solo. Senza Stoner, autosteso. Ecco fatto, ecco vanificati un bel po’ di discorsetti dotti fatti ed elargiti alla platea. Stoner qui non si prende, a Rossi non resta che la chance di stargli addosso nei primi giri per convertire la corsa da qualcosa di tecnico a qualcosa di umano. Sì sì, ciao. Se Stoner fosse rimasto in piedi avremmo sbagliato comunque.

Che l’obiettivo di Rossi fosse fare qualche punto solido ci stava, ma così ha esagerato. Senza nemmeno dover faticare, che tanto Stoner si è eliminato da solo e forse è ora che ci pensi un po’ su.

Perché va bene avere il proprio carattere, avere il proprio stile, ma siccome per vincere il mondiale bisogna mettere una gara sull’altra , buttarle via così è un delitto. Grave per le modalità.

Le cadute di Stoner, che da quando guida la Ducati per la verità non sono tante, avvengono sempre perché perde l’anteriore. Il siginificato è lì da vedere: entra in curva troppo forte.

C’era una necessità di fare un giro che fosse il record dei record quando la gara era in mano che non gliela toglieva nessuno? No, non ce n’era alcuna.

Vaglielo a spiegare a lui che è fatto così. E’ fatto così sì, ma un po’ dovrebbe cambiare. Magari ispirarsi un po’ all’altro, a Rossi, che forse non sarà il più veloce in assoluto ora che c’è Stoner, ma è senza dubbio sempre il più lucido, il più maturo, quello che sa mettere meglio a frutto la prorpia esperienza. Cos’altro deve dimostrare? E’ chiaro, non ha fatto una gran fatica, essendo quello che dopo Stoner era messo meglio. Il problema è essere lì, protagonista di una consapevolezza che solo in rari casi della vita ti può portare fuori dal limite. Stavolta no. Ecco, la consapevolezza, è quella che uno, Rossi, possiede in misura totale, e che Stoner rifiuta di avere nella quantità che gli servirebbe. Tu puoi avere tutto il talento della terra, ma se non ci metti del buonsenso, della consapevolezza, la musata in terra è lì pronta a fregarti senza lasciarti nemmeno un interlocutore con cui prendertela che non sia te stesso. Per Valentino, va detto, sembra che gli anni non passino. E’ bestiale come controlla la leadership, come allunga se un Dovizioso arriva a svegliarlo. Nel dopo gara Stoner per la verità è molto carino e disponibile a spiegarti del suo piccolo enormissimo errore. Sarebbe mica meglio – per lui medesimo si intende – uno Stoner incazzato nero e consapevole che ha buttato 25 punti?

Gli va bene che la Ducati di ora, con quell’Hayden visto qui in Qatar, è una moto che sarà per tutti una meravigliosa bega da affrontare. Con consapevolezza però. Quella che al Polo Nord hanno, che al Polo Sud stanno ancora cercando.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

109 risposte a “Polo Nord e Polo Sud

  1. Youre so cool! I dont suppose Ive read anything like this before. So nice to locate somebody with some original thoughts on this topic. realy thank you for starting this up. this internet site is something that is necessary on the web, someone with slightly originality. beneficial job for bringing something new to the internet!

  2. “certo è che anche i tanti tifosetti sfegatati del solito noto ”

    guarda skyslacker che se proprio chi si comporta costantemente da “tifosetto” sei tu.

    accetta che altri vincano e piuttosto che dire per forza che hai ragione aspetta una vittoria di stoner o altri a parlare.
    non dico che devi stare zitto. ma perchè prendertela con i tifosi di altri piloti?

    che poi,proseguendo nel tuo discorso

    “certo è che anche i tanti tifosetti sfegatati del solito noto 🙂
    dovranno sperare che Casey lotti e finisca le gare….altrimenti il motomondiale di quest’anno sarà l’ennesima “panzana” di gare di una noia senza fine….
    altro che chiacchiere!!!
    Viva la F.1 e la SBK!!!”

    chi deve preoccuparsi se va come dici tu sono i tifosi di stoner.

    Rossi di rivali con cui fare belle gare ne ha in abbondanza. e ci sarà certamente anche stoner.
    ma siccome brilla di luce propria non ha bisogno per forza che ci sia questo o quell’altro.
    alla fine vincerà chi lo meriterà, alla faccia degli insulti di tizio o caio.

    ma resta il fatto che in questo blog si commentava la prima gara, e non le prossime 17.
    ah già, ma tu sai già come andranno?
    te l’ha detto Guareschi dopo le news di mercato?
    azz….mi è toccato risponderti….era dall’anno scorso che riuscivo a trattenermi…:)

  3. Alla Ducati pensano a Spies? Ma da quando? Da ieri? Quando hai ricevuto una telefonata da Preziosi in persona?
    Adesso la “sparo” anche io: a me hanno chiamato stamattina e detto che alla Ducati pensano a Rossi, più di prima!
    Vedremo.

  4. x skyslacker: ma perchè non ti limiti a discutere nei forum di F1 e SBK visto che li ami così tanto??? Pensaci, si libererebbe uno spazio qui tra noi amanti dello sport motoristico ed anche del SOLITO NOTO (come lo chiami tu)!

  5. calma gente! che Casey è un grande campione….però, quest’anno è chiamato a fare il definitivo salto di qualità per vincere il titolo, mi rattrista vedere che sembra non aver imparato nulla dai suoi stessi errori…e continua ad andare fortissimo, rischiando “troppo” e finendo per perdere con cadute da dilettante punti molto preziosi! insomma, se dovesse fallire quest’anno, di sicuro la Ducati cambierà cavallo, a Borgo Panigale si sta facendo qualche pensierino serio su Ben Spies, mentre il cavallo italiano potrebbe essere Simoncelli….insomma, aspettiamo per giudicare, certo è che anche i tanti tifosetti sfegatati del solito noto 🙂
    dovranno sperare che Casey lotti e finisca le gare….altrimenti il motomondiale di quest’anno sarà l’ennesima “panzana” di gare di una noia senza fine….
    altro che chiacchiere!!!
    Viva la F.1 e la SBK!!!
    😀 😀 😀

  6. Sinceramente, secondo me, quelli che continuano ad insultare Meda&co. lo fanno soltanto perchè non hanno altre argomentazioni. è una persona che può piacere o non (indipendentemente dall’essere fan di Valentino o no) esattamente come tutte le altre persone, finitela una buona volta…non vi piace come commenta le cose ? smettetela di leggere il blog e guardate la gara col silenzioso o sul digitale dove lui non fa il commento…basta, siete diventati monotoni eh !

  7. X Anonimo.
    Avrebbe una bella faccia tosta a presentarzi dopo tutte le str…te che ha scritto, e che scriverà in futuro, io l’ho sempre definito un PALLONE GONFIATO, è penso che lo sia realmente.

  8. concordo invece con chi dice che la moto2 è veramente divertente, inoltre le moto sono anche belle da vedere, sembrano anche divertenti da guidare.. Magari vedere qualche big partecipare ad entrambi i mondiali sarebbe un ritorno al passato quello lontano..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *