Una poltrona per tre

Gare pulite? Una sola, la prima, peraltro vinta. Il resto di questo Mondiale, per Alonso ha avuto una costante: la necessità di rimediare ad un errore. Il metodo per raddrizzare il destino delle sue domeniche rosse è strepitoso e questo può rassicurare chi misura un bilancio al di sotto del potenziale. In Cina Fernando ha offerto una variabile decisiva: un sorpasso di prepotenza a Massa nella corsia box per rubargli il tempo del cambio gomme e procedere nella rimonta. Era già accaduto di trovarlo più mansueto dietro al brasiliano e con questa mossa la questione gerarchie è stata risolta di fatto e per ora, vedremo con che ripercussioni, al di là dei sorrisi di circostanza.

Ma se un compagno di squadra va così forte, così più forte il bar si chiude e ciao. Abbiamo un Alonso comunque trafelato e Massa imballato. Un po’ come Vettel, l’altro protagonista certo e perduto nella pioggia, il suo terreno preferito, incapace ancora una volta di gestire l’intera gara, nonostante la pole. Ma Alonso, con Vettel e Hamilton proprio dopo una gara vinta da Button restano i nomi chiave di questo mondiale.

Sono loro i più vivaci, i più capaci di offrire picchi di qualità dentro uno scenario assai confuso, causa meteo soprattutto La rosa non comprenderà Kubica nonostante la stoffa stesa sopra una Renault non alla sua altezza, e non comprende Schumacher nonostante cerchi in tutti i modi di fare Schumi senza riuscire a farci rivedere o rigasare.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

119 risposte a “Una poltrona per tre

  1. O io vedo sempre un altro film, o alcuni qui vedono quello che vogliono…
    Ma cosa deve fare il povero Alonso ( e Fernando ha abbastanza palle per non dover essere difeso ) piu’ che essere in testa al mondiale, vincere la prima gara, sopportare le NON penalizzazioni di avversari diretti ( Hamilton con metá macchina in zona proibita ai box), rottura cambio, dover sorpassare in maniera dura un compagno perche’ il muretto e’ incapace di prendere responsabilita’, etc…etc…? Se poi aggiungiamo che a parte la prima gara ( che ha vinto) , sono state tutte bagnate con le incognnite e imprevisti che conosciamo….beh…capisco ancora meno tanto accanimento contro Alonso.

  2. @jochen_rindt
    Stavolta sono in parte d’accordo con te anche se tutta questa negativita’ e’ un tantino esagerata. Alonso ha sbagliato ma e’ ancora il primo (insieme a Hamilton) dei piloti che dovrebbero (il condizzionale ormai e’ d’obbligo)lottare per vincere il mondiale quindi la “strada maestra” e’ ancora a portata di mano, basterebbe una gara fatta come si deve e opinione personale si sbloccherebbe la situazione. Certo fino ad oggi le partenze sono state un bel problema perche’ poi in gara ha sempre guidato molto bene e anche in qualifica e’ stato molto veloce. Pero’ che sia un cannibale da gara l’ha dimostrato con il povero Felipe (era questo che intendevo quando ti dicevo che Massa ha sempre peccato di cattiveria agonistica per poter lottare per il titolo…un’altro al suo posto l’avrebbe sbattuto sul muretto e avrebbe avuto ragione). Certo il problema alla partenza dovra’ essere risolto. Pero’ non si puo’ parlare di assoluta negativita’ per un pilota che dopo 4 gare e’ terzo nel mondiale a 11 punti dal leader. Certo dovessi dare un voto alla sua stagione gli darei un 6 che e’ una media tra il 4 delle partenze e l’8 delle gare magari con un bel meno vicino perche’ nella f1 di oggi la partenza e’ uno dei momento cruciale. Pero’ se la sua stagione e’ assolutamente negativa che dire di Hamilton, che si ritrova il compagno primo nel mondiale e con 2 gare vinte contro le zero delle sue) o di Massa che pur non sbagliando e senza inconvenienti tecnici sta’ andando veramente piano in particolare ul bagnato; per non parlare di Schumi che pur con le attenuanti del caso (i tre anni di assenza si fanno sentire) sta’ prendendo veramente la paga da Rosberg….
    Questo non toglie che fino ad oggi Alonso non abbia (per colpe naturalmente sue) espresso tutto il suo potenziale.

  3. aspettiamo a barcellona di vedere cosa succede anchio da tifoso di alonso mi aspettavo di più da lui ma per me farà bene

  4. Ho letto quasi tutti i commenti e devo dire che ancora una volta questo blog sta diventando una lotta tra pro e contro. Ho letto anche, ovviamente, l’articolo del sig. Terruzzi. Per quanto mi riguarda devo dire che per il momento il bilancio di Alonso è assolutamente negativo. In tre gare 2 quarti posti e un potenziale nono posto. 3 partenze sbagliate su 3. E’ questo il Cannibale, l’uomo freddo che non cede all’emozione che ci si aspettava in Ferrari quando è stato ingaggiato? E’ un Signor Pilota e nessuno lo discute, le sue rimonte sono entusiasmanti. Ma non perdiamo di vista l’obiettivo. Con questa macchina è nelle condizioni di vincere il titolo. E tra errori suoi ed errori del team per il momento la strada maestra sembra lontana..

  5. “dire che la meclaren aiutava hamilton e la scusa che usa alonso x giustificare la sconfitta”
    No questo no, va bene qualsiasi cosa, accetto critiche, opinioni differenti sul più veloce o sul più lento ma questo NO!
    Vi ricordo solo i 2 episodi più nauseanti di quel finale di stagione:
    1. GP UNGHERIA 07_Cosa mai vista in vita mia la stessa squadra chiede di penalizzare un suo proprio pilota per aver usato una furbizia (devo dire da grande Maestro)in qualifica sul compagno di team. Cosa puntualmente avvenuta, Alonso penalizzato.
    2. GP BRASILE 07_Sulla griglia di partenza dell’ultimo gp che decide il Mondiale Ron Dennis intervistato risponde testualmente a una domanda: “Fare la corsa su Raikkonen? La corsa la facciamo su Fernando”
    MA FU UNO DEI PODI PIU’ BELLI, FESTA FERRARI CON ALONSO CONTENTO IL DOPPIO DI LORO….
    LA MCLAREN NON ERA SCHIERATA CON L’INGLESE?

  6. texasterror a pari punti avrebbe vinto hamilton il mondiale comunque dire che la meclaren aiutava hamilton e la scusa che usa alonso x giustificare la sconfitta

  7. wrcccc continuate a dire ste cazzate alonso e hamilton sono arrivati a pari punti nonostante la mclaren aiutò hamilton

  8. cr9leo10 nel 2007 alonso che le ha prese da un debuttante (hamilton)non ha dimostrato di saper fare la differenza !! nel 2008 ricordati le gare di montreal e di spa e poi mi dici chi avrebbe vinto quel mondiale !!! comunque io sono convinto che questo mondiale lo vincera alonso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *