Dai Felipe!

La Formula 1 è roba di millesimi ed episodi. E come loggere l’errore di Massa alla diabolica curva 8? Un errore che pesa sul lavoro da fare con le gomme morbide, un errore che pesa oggi che – teoricamente – dovrebbero essere state spazzate le pressioni sul futuro/mercato dopo la dichiarazione di Domenicali. Come leggerlo quindi? Non bene senz’altro perchè qui, qui più che altrove, e ora come mai non può più permettersi una singola imperfezione. Sennò succede che il compagno di box ti sbrana e magari lo fa anche altra gente, giornalisti e tifosi ad esempio.

Insomma Instanbul, la sua adorata Instambul è il bivio della stagione per Fepile. Potrebbe tirare la zampata e zittire i maligni che tirano in ballo il piccolo Todt come arma dell’atteso rinnovo, ma potrebbe pure succedere l’esatto contrario. Dai Felipe, fuori la convinzione e altro. siamo di fronte a qualcosa che è molto simile a un’ultima spiaggia. Iniziare inciampando non è la migliore tattica ma proseguire stupendo potrebbe essere una buona pensata. Vediamo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

15 risposte a “Dai Felipe!

  1. Zune and iPod: Most people compare the Zune to the Touch, but after seeing how slim and surprisingly small and light it is, I consider it to be a rather unique hybrid that combines qualities of both the Touch and the Nano. It’s very colorful and lovely OLED screen is slightly smaller than the touch screen, but the player itself feels quite a bit smaller and lighter. It weighs about 2/3 as much, and is noticeably smaller in width and height, while being just a hair thicker.

  2. X Jochen,
    scusa ma l’articolo s’intitola “Dai Felipe!”.
    é chiaro che senza test nessuno può fare miracoli, l’aspetto “collaudatore” non ha più il peso di un tempo.
    Nello specifico a me sembra che si stiano complicando la vita con F-Duft. Le 2 gare che lo hanno usato sono state un disastro, nelle altre erano più competitivi. Potrebbe anche essere scelta di Alonso, considerando però che lo stanno adottando tutti …
    Ad ogni modo Alonso è un gran “pilota” che fa la differenza eccome, il valore della Ferrari è quello di Massa. E questo è il motivo perchè è stato preso Alonso, non per “collaudare”…
    Gli alonsiani parlano del “pilota”. Quello del “collaudatore” è un cavallo di battaglia raikkoniano con il quale ci si aggrappa agli ultimi 2 anni di Fernando in Renault dove, pur migliorando (meglio precisarlo), la macchina non era competitiva.
    Morale: la macchina non va? Forse non è Alonso quello da crocifiggere ma chi, su questa macchina, ci stava lavorando già da un bel pezzo prima del suo arrivo. Però sai, io sono alonsiano… Ciao!

  3. @ King
    Non parlavo del confronto Massa-Alonso. Da questo punto di vista non c’è storia, troppo a favore di Alonso. La mia domanda era un’altra. Cosa pensi del bilancio del matrimonio Ferrari-Alonso? Considerate le premesse (ricordo ancora gli articoli entusiastici sul fatto che Alonso aveva dato una svolta, con il suo presenzialismo, allo sviluppo della macchina) e considerato che l’unico team che finora ha festeggiato l’effetto Alonso è la Renault (grazie alla sua assenza e nonostante un budget ridotto hanno creato una signora macchina), non sarebbe il caso di fare un bagno di umiltà da parte di tutti gli alonsiani? E’ un grande pilota ma non è in grado di fare la differenza, anche lui ha bisogno della macchina e questa gliela deve tirare fuori il team perchè lui non riesce a dare una svolta al suo sviluppo. Tutto qui. Saluti.

  4. X Jochen,
    ciao Fabio,
    siamo alla gara 7 e questa è la prima volta che Massa batte Alonso… e stiamo parlando di qualifica…
    Nelle gare sin qui disputate la superiorità di Alonso ai danni di Massa è stata imbarazzante, oltre le mie aspettative.Pari sorpresa sono stati gli errori cui non eravamo abituati (compreso quello di oggi che gli ha tolto un giro in più per provare ad entrare nei 10).
    Che Massa stia avanti qui ci sta, cosa che peraltro dovrà confermare domani, ma nell’arco della stagione non c’è stata storia.
    Caso mai mi sembra un po’ presto per ritrattare!

  5. Oh così, per buttarla lì, ma la ferrari è competitiva? Siamo sicuri che alonso non vada ogni volta sempre a limite? E poi questi regolamenti che non ti permettono di lavorare sulle monoposto con i piloti non è che svantaggi gente abituata a ritagliarsi la macchina su misura, vedi schumy, alonso e altri..

  6. Kingmarzio,
    te lo chiedo con la stima che ti ho sempre dichiarato sebbene abbiamo opinioni spesso discordanti. Un passo indietro su Alonso sarà il caso di farlo o lo consideri sempre e comunque il miglior pilota che la Ferrari potesse prendere? Con simpatia, Fabio

  7. Le suggerisco il titolo per il prossimo articolo
    Dai, Alonso!
    Il prossimo gran premio sarà l’ultima spiaggia per Alonso?

  8. meno male che cè alonso !!!
    infatti ogni gara un un errore mah…..
    spinge troppo poi si impalla !!!
    durerà anche l’anno prossimo in ferrari??? di certo non è più un top driver quest’anno
    bè per la verità neanche l’anno scorso….e tutti a lodarlo mah i risultati dove sono?
    non deve essere sempre il team a salvargli la faccia (vedi monaco)
    ciao j.d

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *