Triangolo Rossi-Ducati-Lorenzo

Vale ascolta i consigli di chi gli sta vicino, ma alla fine decide da solo e spesso lo fa a tempo quasi scaduto riservando sorprese anche a chi lo conosce bene.

Ora è prossimo all’accordo con la Ducati, lontano quindi dalla Yamaha che fino a qualche settimana fa considerava come una seconda famiglia. Ma per il matrimonio Ducati manca “solo” la firma sul contratto e trattandosi di Rossi non è roba da poco.

Il “biondo” ha una velocità di pensiero fuori media, mentre Lorenzo su quel fronte deve crescere ancora.

Ecco, a sconvolgere questo scenario apparentemente ben delineato potrebbe essere proprio il No di Vale alla Ducati. Un gesto clamoroso certo, ma che costringerebbe i vertici della rossa a dirottare l’offerta milionaria su Jorge Lorenzo.

Lorenzo appunto, parecchio sensibile ai soldi e pronto magari a giocare su più tavoli – per il 2011 in ballo c’è anche la Honda – come aveva fatto l’anno scorso sfruttando l’offerta da 5 milioni di euro della Ducati per farsi alzare lo stipendio dalla Yamaha.

Forte del suo potere contrattuale Lorenzo non assolutamente fretta di chiudere con la Yamaha proprio perché prima vuole dare un’occhiata in giro. Ma i nippo – pur avendo scelto Lorenzo per il futuro – hanno chiarito che non accetteranno aste di qualsiasi genere, rifiutando così il gioco al rialzo.

Situazioni impreviste dentro questo mercato piloti che ha subito un’accelerazione brusca. Così il rifiuto di Rossi potrebbe portare Lorenzo alla Ducati. Fantamercato? Mah!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

77 risposte a “Triangolo Rossi-Ducati-Lorenzo

  1. Just want to say your article is as surprising. The clearness in your post is just excellent and i can assume you’re an expert on this subject. Well with your permission allow me to grab your RSS feed to keep updated with forthcoming post. Thanks a million and please continue the rewarding work.

  2. Thanks a bunch for sharing this with all people you really know what you are talking approximately! Bookmarked. Please additionally talk over with my web site =). We could have a link alternate contract between us!

  3. If you’re still on the fence: grab your favorite earphones, head down to a Best Buy and ask to plug them into a Zune then an iPod and see which one sounds better to you, and which interface makes you smile more. Then you’ll know which is right for you.

  4. ma come fa l’aprilia a mollare un campionato stupendo e dove ha delle certezze come la SBK per buttarsi nella GP? sarebbe da matti!

  5. @skyslacker: stuzzicante… ma:
    l`anno prossimo non ci sara` l`Aprilia, e si correra` ancora solo con le 800.
    Il mercato mi sembra molto incasinato e ancora lontano dalla conclusione.
    L`unica certezza e` solo Stoner in hrc, che potrebbe schierare tre moto.Quindi, a me piacerebbe cosi`:

    Honda:Stoner,Pedrosa,Dovizioso
    Yamaha: Lorenzo,Spies
    Ducati:Rossi,Simoncelli
    Suzuki:Hayden,Melandri
    Team Gresini:Elias,DeAngelis
    Pramac:Capirossi,Espargaro
    LCR; Depuniet
    Amarillas:quello che resta in fondo al barile

    Ma sicuramente non sara` cosi`…
    p.s. due o tre piloti in piu` ci dovrebbero essere, maora non mi vengono in mente…

  6. e per completare il ragionamento del post precedente, se il 46 dovesse arrivare in ducati e pur sapendo che il motociclismo è uno sport individuale, potremmo avere invece una specie di grande campionato a squadre con questi team:
    yamaha —-> Lorenzo, Spies;
    honda —–> Pedrosa, Dovizioso;
    ducati—–> Stoner, Rossi;
    aprilia—-> Simoncelli, Biaggi;

    va beh, non lo nego, è solo fantacampionato! 😉
    comunque rilancio, secondo voi, come saranno composte le squadre del prossimo anno? e ci saranno nuovi piloti e nuove squadre al via nella motogp? 🙂

  7. Sig. Budel
    Ho letto e riletto l’articolo piu’ volte ma non capisco la frase “il “biondo” ha una velocità di pensiero fuori media, mentre Lorenzo su quel fronte deve crescere ancora.” Cioe’ se Vale rifiuta la Yamaha si dimostra piu’ acuto di Lorenzo??
    Mi sembra una leccata del tutto gratuita considerando che proprio lo scorso anno Lorenzo ha tenuto in ballo Honda, Ducati e Yamaha ottenendo un clamoroso rialzo dell’ingaggio (alla faccia proprio di Rossi…) e gia’ allora quelli del Diapason pur rifiutando l’asta a parole vi hanno partecipato eccome.

    Ma la cosa ridicola e’ che NEL SUO STESSO ARTICOLO , caro Budel, viene citato il mercato dell’anno scorso.
    E allora dov’e’ che Lorenzo deve ancora crescere quando e’ evidente che e’ proprio Rossi a doversi adattare alla convivenza con lo spagnolo se non vuole finire in Ducati dove avra piu’ da tribolare. Non a caso chiede piu’ soldi che in Yamaha.
    Un caso?

    P.S. la prossima volta scriva “FORZA VALE SEMPRE E COMUNQUE!”, si risparmia dolorosi ragionamenti.

  8. …ma sopratutto la giornata di oggi è importante perchè il mitico Casey è tornato sul podio!!! tra i primi, come è giusto che sia per un talento cristallino come il suo!!! 🙂
    ora che gli hanno sistemato l’avantreno in stile 2009 il pompone ha ripreso a ruggire alla grande!!! 🙂
    presto arriverà la giusta razione di paghetta anche per Jorge e il buon camomillo!!! 😀
    cmq, qui si fa un gran parlare di questo “fantomatico” passaggio del 46 alla mitica Ducati ( cosa che credo non avverrà mai…) però se dovesse succedere, se a Borgo Panigale vogliono realizzare questo progetto, perchè Casey dovrebbe andare via?? al limite possono convivere entrambi sulla rossa, Casey che è un bravo ragazzo oltre che un campione, non avrebbe remore ad accettare ed avere un compagno di squadra come rossi, insomma ci sarebbe spazio per entrambi e poi vinca il migliore…. il 27 logicamente!!!
    😀 😀 😀

  9. si rombotti e’ veramente impressionante, anche oggi nessun errore e, a mio avviso, perfetto (forse poteva dare 10 secondi … ma non serviva rischiare). Si ROSSI manca a tutti, e’ un vero peccato! Conscendo i due, sarebbe stata una bellissima lotta ogni gara. Mi unisco a simonaeffe: torna presto Vale! Delusione Dovizioso, parole parole … i fatti dimostrano tutt’altro, e’ bravo ma “nella media”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *