Nando vuole la “remuntada”

Rassegnato? Macché! Fernando Alonso ha intenzione di far partire a Silverstone la “remuntada“, proprio su una pista poco adatta sulla carta alle caratteristiche della Ferrari.

Visto il momento delicato fin dalle libere del venerdì, Nando ha preso per mano la squadra cambiando un poco il metodo di lavoro, macinando più giri per avere il maggior numero di dati a disposizione da analizzare.

Dopo le prime 3 ore di prova Alonso si era esposto raccontando che solo la Red Bull era superiore alla Ferrari nel giro secco, mentre il passo in gara è praticamente simile a quello di Vettel e Webber.

Ora che è lì in seconda fila Alonso pensa già a come regalarsi una domenica di festa prima di mettersi davanti alla TV a tifare per la sua nazionale. Il numero sarebbe davvero ad effetto, espugnare Silverstone contro ogni pronostico.

D’altronde lui lo dice sempre “per vincere il mondiale devo fare 30 punti in più nelle ultime 10 gare di chi è davanti adesso” cioè Hamilton che in Inghilterra gli partirà accanto dopo un prodigioso giro da qualifica.

Oggi, pensando alla gara, la McLaren non può far paura come al solito per stessa ammissione dei piloti. Così Nando parte già da una base solida, la piazza 3, con l’obiettivo di rimettere le scarpe sul podio alto dopo un lungo periodo d’astinenza.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

29 risposte a “Nando vuole la “remuntada”

  1. TouchTooMuch Raikkonen nel 2007 stava in Ferrari ed Alonso in mclaren e la domanda era rivolta agli antiferraristi solo per capire se parlano male di Alonso perché sta in Ferrari o per pura antipatia.
    L’ho già scritto qualche giorno fa, ognuno è libero di tifare chi vuole, però in certi commenti vedo solo tanta incoerenza e poca obiettività.

  2. è ora di finirla,presidente torna alle gare e fai vedere chi comanda!!!!!!!manda a casa domenicali o se no ritira le vetture!!!!

  3. xtouchtomuch: i giornalisti mediaset parlano di più di motogp perchè hanno i diritti per trasmettere le gare e conviene di più parlare di motogp per fare più auditel.

    Se trasmettessero su mediaset i gp di f1, della motogp parlerebbero tanto quanto parlano ora di rally, quasi niente.

  4. zitti ke oggi alonso subira la enculada dal mitico lewis.sognate ferraristi ke siete ridicoli!!!hahahahahha forza lewis

  5. @ rossonerisiamonoi
    Tifare per Kimi non significava tifare McLaren: significava tifare per lui e basta, indipendentemente dalla vettura su cui gareggiava. Non capisco perchè voi ferraristi avete sempre l’atteggiamento del “o con noi, o contro di noi”. Ci sono anche degli appassionati di F1 che tifano per il pilota che preferiscono, che corra in Ferrari o in qualsiasi altra scuderia.

    @ Redazione Mediaset
    Noto con dispiacere che i vostri articoli nello spazio “Opinioni” sono meno frequenti dell’anno passato, e che cmq sono meno numerosi di quelli per la Motogp (2 per ogni week end di gara, contro i 3 o 4 della Motogp). Mi chiedo il perchè di questo sbilanciamento, sperando di potervi leggere più spesso.
    Grazie.

  6. @ wrcccr: in qualifica la Red Bull è vero che è imprendibile (anche se sembra che modifichi il motore renault nel Q3 per dare distacchi abissali), ma come passo gara la Ferrari ha sempre dimostrato di essere molto più performante che in qualifica:-D, quindi io non mi aspetterei le Red Bull volare, mentre Alonso prende distacchi abissali.
    Comunque bisogna aspettare la gara…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *