O’ scugnizzo Vettel

Mai come in questo periodo di furbetti (sportivi e non) fa piacere la vittoria di un non furbetto come Webber, pezzo di pane fatto pilota, capace di mettere sull’asfalto un ritmo di gara da zittire tutti, noi compresi. Ribadisco, comunque, quanto detto altre volte: Marc ha il carisma di un gregarione tagliato giù con l’accetta, niente di personale, ma sa anche trasformarsi ogni tanto in un fuoriclasse puro. Continua a leggere