Fare e disfare

Serve pazienza, molta, per dare lettura del pezzo di carta più importante dell’anno: fino a domenica sera. Intanto siamo alle prese con una sfida già iniziata: tra Lorenzo e Rossi, primo e terzo, c’è un gran gap, c’è Dani Pedrosa, ma c’è una differenza sostanziale che allontana dalla verità. Il maiorchino ha usato la gomma dura, gli altri non hanno fatto in tempo. Le due moto blu, perlomeno domenica al via e salvo sorprese saranno vicine. Poi, vada come vada, saremo al dunque; a Rossi che sposta se stesso e tutto il suo team al posto di Stoner, che a sua volta ha chiesto e ottenuto da Honda un trasloco altrettanto massiccio del proprio team Ducati. Continua a leggere