Aspettando un ruggito

di Alberto Porta

Dopo le grucce, il cruccio. Se senti Valentino che dice: “Senza quell’errore avrei potuto lottare per la seconda fila” hai già la misura di una situazione che sa di consapevolezza di (attuale) impotenza. L’autoesame è cominciato dopo Indianapolis, con messa a punto della M1 raddrizzata ma non centrata, e con la certezza che la spalla stava diventando il punto dolente e centrale delle preoccupazioni sulla condizione fisica.

Messi insieme tutti i dati, quelli che arrivano dal computer Yamaha e quelli che vengono elaborati dai neuroni (tanti), il Dottore molto onestamente si rende conto e racconta che deve cambiare gli obiettivi prefissati durante la convalescenza, riducendo le speranze di vittoria nelle ultime sei gare. Altro che “Mundialito”, qui c’è da sperare, visto che si andrà su piste amiche, che la lunga stagione in Yamaha si concluda con almeno una vittoria, che porterebbe il computo totale a… 46. Lui che crede molto nei numeri, dovrà credere in se stesso come prima, come sempre ha fatto; il recupero della cattiveria agonistica si scontra con il dolore alla spalla destra, d’accordo, ma lui che è splendido, feroce animale da gara, anche da ferito può e deve fare di tutto per tornare a graffiare, a dare zampate vincenti. Che serviranno per gli ultimi gran premi, ma soprattutto per caricarsi in vista della prossima avventura.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

61 risposte a “Aspettando un ruggito

  1. si Erezio almeno informati prima di dire le tue castronerie almeno puoi sembrare un minimo credibile nella tua analisi, l’infortunio alla spalla si è verificato dopo il qatar non a gennaio, anche l’anno scorso nella prime 5 gare le prendeva sempre da Lorenzo e Stoner (1 vittoria Vale, 2 Stoner, 2 Lorenzo) poi non ricordo come è andata a finire, mah chissà chi vinse…
    poi ci sta che Lorenzo avrebbe vinto anche senza l’infortunio di Vale ma è tutto da dimostrare…l’unica cosa su cui ti do ragione è la brutta figura a Brno 5° dietro a Spies non è da lui (purtroppo hanno sbagliato setup cose che accadono)…poi naturalmente se davvero ne capisci di moto dovresti capire che un pilota perde la fiducia dopo un po’ e ci sta che ormai sia catapultato verso il 2011

  2. Bravo spiderman2010!!! hai proprio colpito ed affondato sta specie di omuncolo erezio0 ,oltre a scrivere sempre le stesse cose appunto “ con copia ed incolla”, le scrive e le copia sempre sbagliate .E SOPRATTUTTO non capisce una vera cippa di moto .Spara solo c…….e a più non posso ,a suo dire studia da 22 anni ahahha ,in 22 anni di studio non ha nemmeno imparato a scrivere, ha fatto più errori lui in quattro righe che mio nipote di 5 anni in una pagina di dettato, studia prima altri 22 anni l’italiano, per poi se mai eventualmente iniziare a scrivere qualche commento ahahahahah . WIWA VALEDUCATI L’ORGOGLIO D’ITALIA!!!!!

  3. non so chi sia più stupido: chi si fa operare ( o si farà operare) per giustificare una bruttissima stagione, o chi è capace di pensare una castronata simile. cari miei, se ancora non avete capito il valore di questo pilota, anche se vi è antipatico, non capirete mai nulla di questo sport.

  4. @ErezioO: l’infortunio è avvenuto dopo la prima gara (vittoria in Qatar grazie al volo di Stoner) ed è stato rimandato (causa nube vulcanica) il gp di Motegi, poi Jerez terzo e Les Mans secondo dove con una Yamaha nettamente superiore è stato comunque sempre dietro a Lorenzo.
    Ora che i “giovani” siano tosti ok, ma Rossi in forma non arriva 7° e non prende 27″ dal vincitore.
    Con le tue affermazioni sfotti unicamente la tua intelligenza ed evidenzi il fatto che il manubrio di un qualsiasi veicolo a motore ed a due ruote non è mai stato tra le tua mani poiché, nel caso contrario, riusciresti a gustarti le gesta di tutti i grandi piloti e riconosceresti l’assoluto valore di chi ha vinto 9 (nove) titoli mondiali… ad oggi.

  5. MatteoBBBBBB. Lo hai detto tu: nele prime 3 gare è andato sempre a podio: L’INFORTUNIO ALLA SPALLA E’ STATO 3 MESI PRIMA DELLA PRIMA DI QUESTE TRE GARE CHE CITI (inoltre durante l riabiitazione alla spalla ha avuto il tempo di riprendere anche i minimi dolori alla spalla semmai ce ne fossero ancora). Adesso ti invito a rileggerti i miei due post qui sotto e poi dimmi davvero se ci credi acora a questa burla (non mi voglio ripetere). Ciao e scusa l’arroganza delle mie espressioni ma se non mi esprimo così non rendo chiara l’idea… e poi siete uno spasso, sfottere i tifosi di Va-lentino è un vero spasso ;->

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *