Alonso Texas Hold’em

Gli anni passati al tavolo verde si vedono tutti. Perché Alonso ha un’abilità a bluffare pari a quella di guida. Non può non temere queste dannate Red Bull, dietro alle quali non riesci neanche a stare, ma che fa? Ride, scherza e riempie le conferenze di ottimismo e tranquillità. Che le vedesse Webber, le conferenze, se la farebbe sotto. Questo per dire che, adesso che viene il bello, bisogna giocarsi tutto, compresa la faccia di tolla e l’abitudine ad aver
la palla buona durante la finale dei Mondiali. Se da un lato puramente tecnico la blu e il mascellone si meriterebbero oggettivamente il titolo, dal lato psicologico/sgamato c’è questo torello asturiano che può scombussolare i piani. Continua a leggere