“Alla Ducati non devo nulla”

Il vecchio Stoner è pazzo, un gran bel pazzo. È pazzo per come guida, per come cerca la vittoria, per come si butta nelle cose, per come reagisce, per come dice la verità, senza freni, senza remore. Il vecchio Casey quando trova la strada è un patrimonio incredibile sul quale la Ducati, tra alti e bassi, ha puntato, sul quale la Honda, sperando solo negli alti, punta di brutto. Ma una dichiarazione raccolta per Grand Prix Moto (in onda domani alle 13.30 su Italia 1) ci ha dato la sensazione di una mancanza di serenità nel giudicare questo rapporto con Borgo Panigale che sta viaggiando verso la sua conclusione. Continua a leggere