Dedicato a te

Quello che lo stesso Biaggi ha definito l’ottimo risultato di Philip Island (due secondi posti dietro a Checa, su una pista antipatica all’Aprilia) ripropone lo strano rapporto a distanza tra i due ottimi nemici di sempre. Quello secondo il quale se Biaggi va bene Rossi va male e il contrario. Sarà un caso, anzi lo è certamente, ma sembra che l’uno tragga un’aggiunta di motivazioni dai problemi dell’altro.

Ci avrei messo la firma su un inizio del genere“, dichiara Biaggi; “Siamo indietro e sono preoccupato” dichiara Rossi qualche ora prima, a chiusura del settimo giorno di test sulla Ducati di giovedì. Uno bene, l’altro male o insomma meno bene. Continua a leggere