Tutti contro i nostri

Fuori dagli uffici della direzione gara non ci sono mai stati tanti scooter parcheggiati come in questo venerdí. La Safety Commission del motomondiale si riunisce ad ogni Gp per affrontare i temi relativi alla sicurezza. È uno strumento prezioso che nel tempo ha unito i piloti, le loro esperienze e le loro capacità per rendere più sicure le piste e le regole del mondiale. I risultati raggiunti negli anni sono stati straordinari e Valentino Rossi, insieme a Loris Capirossi è sempre stato in prima linea a dettare i suoi suggerimenti. Tra gli stranieri fu assiduo frequentatore Sete Gibernau, lo sono stati decisamente meno Lorenzo, Stoner e Pedrosa, nonostante la partecipazione alle riunioni sia aperta a tutti i partenti della MotoGp. Continua a leggere