Nando come Schumi

E’ tempo di nozze. Benone. Si è sposato pochi giorni fa Stefano Domenicali, si sono giurati amore eterno Alonso e la Ferrari subito dopo. Era in vigore un contratto triennale (2010-2012) ma ben prima della scadenza è arrivato l’annuncio di un accordo che durerà almeno sino al 2016. Sei anni. Diciamo “almeno” visto che Alonso ha già fatto sapere di considerare la Ferrari come l’ultima squadra della carriera. Un po’ come aveva detto Schumi a suo tempo, per poi ritoccare leggermente il giuramento. Capita, come capita a una quantità spaventosa di coppie. Intanto trattasi di un investimento importante e reciproco, di una reciproca testimonianza di fiducia, i che serve sempre come ingrediente decisivo quando le ambizioni puntano in alto, considerando le complicazioni tipiche del caso. Alonso guadagnerà uno stipendio tra i 10 e i 15 milioni di euro l’anno, cercando di fare una stima il più possibile realistica che esclude la rilevanza dei premi. Ma qui non si tratta di soldi, visto che tutti ne hanno e ne spendono a sufficienza. Qui si tratta di organizzare qualcosa che trovi un posto stabile nella storia e di certo la Ferrari ha preso in casa l’uomo più adatto alla caccia di una grande impresa. Resta da decidere chi mettere al fianco di Alonso lungo questa avventura. Massa ha un contratto sino al 2012, era Robert Kubica l’uomo più adatto e gettonato. Ora la questione sta ferma nel freezer di Maranello. Un po’ per i guai di Kubica, un po’ perché al momento le priorità rosse sono ben altro. Ricominciare a vincere, ad esempio, come devev succedere quanto tocca presentare una dote, un regalo di nozze agli invitati. Migliaia, nello specifico, già pronti ad arrembare le tribune di Barcellona come se fossero tavoli di un memorabile banchetto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

6 risposte a “Nando come Schumi

  1. ho fatto una prova adesso voglio vedere se pubblicate questo già la ptima volta vi siete ben guardati….. come volevasi dimostrare Alonso non si tocca…… bisogna avere del coraggio per partagonarlo a Schumacher lui si che era un valore aggiunto alonso o a la macchia o ciccia…… cmq siamoa ncora sul Raikkonen 1 Alonso 0 e mi sa che anche per questo anno……ma tanto abbiamo tempo fino al 2016……

  2. Kubica, resta un sogno per un simpatizzante di Robert come me, anche se realisticamente parlando prima di rivedere Kubica al volante ci vorrà del tempo e gli auguro riesca a farlo al meglio. Ma a questo punto vedrei bene (vista l’indiscussa patente di primo pilota di Nando) un Perez o un Bianchi. Giovani promettenti e scalpitanti, che sostituiscano un sempre più appannato Massa… chi vivrà vedrà…

  3. Come volevasi dimostrare intoccabile……certo ci vuole del coraggio a paragonarlo a Schumacher….cmq siamo ancora sul Raikkonen 1 Alonso 0 e mi sa che anche a fine stagione non cambierà lo score

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *