Non c’è più tempo

Che Vettel sia un gran pilota è fuori discussione. Il fatto è che questa Red Bull, per qualche verso toglie persino lui dal centro della scena. Troppo fuori portata, talmente perfetta da fare ipotizzare che, con una bestia così, in molti, quasi tutti vivrebbero stabilmente a caviale e champagne.

In aggiunta, questo Mondiale, sta relegando al ruolo di battuti o battutissimi cronici, ragazzi tipo Hamilton o Alonso, vale a dire chi -nella difficoltà – caccia in pista le immagini più limpide del talento.

Cinque gare, quattro vittorie del biondino, alla vigilia del Gran Premio di Montecarlo, la corsa che più di altre premia la guida. Ora, trattasi, almeno in zona Grimaldi, di sostituire il monocromo Red Bull con una flebo di sangue blu, di regalare all’intero movimento Formula 1 una pausa, una vacanza, un giorno diverso dal solito, altrimenti questo campionato rischia di andare in archivio con un anticipo devastante.

Non soltanto per la Ferrari o per la McLaren che comunque raccolgono una massa di appasionati impressionante. Al contrario della Red Bull che è stata capace di mettere assieme una squadra praticamente perfetta, con moltissimi meriti sportivi, per non parlare dell’idea geniale di battezzare il team con un nome identico a quello di un prodotto. Ma proprio questa scelta riduce quasi a zero il tifo, perchè il tifo, appunto, si aggrappa a un marchio e ben difficilmente ad una marca.

Il problema comunque riguarda chi insegue. Ferrari soprattutto e McLaren sono chiamate a uno sbattimento record per interrompere i record di chi le sta strapazzando da mesi: questa Formula 1 attraversata da costanti menate tecniche, sospetti e polemiche, non può permettersi di perdere anche gli entusiasmi di chi la Formula 1 segue e sostiene da sempre.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

24 risposte a “Non c’è più tempo

  1. Grazie Sportmediaset per aver riaperto il blog !!!
    Vettel supersonico imprendibile e in grandissima forma, hamilton ci prova, Alonso si “illude” che qualcosa cambi,
    Massa non pervenuto, dopo l’incidente che ha avuto è andato sempre peggio…. e credo che andrà sempre peggio
    dando sempre colpa alle gomme dure !!

  2. Posto che anche maradona può incappare in una giornata storta e considerato che Vettel e Hamilton non sono da meno di Nando, non si può non apprezzare il gesto atletico del ferrarista che da 4° in griglia si è bevuto, appunto, nell’ordine, Gino, Seb e Marketto…in 600 metri. Non dimentichiamo che il buon Giorgio passa molte più ore attorno a questi giovani di quanto non facciano le rispettive madri e che, quindi, possa avere oltre che una lucida visione tecnica delle forze in campo, anche una visione soggettiva degli uomini. Ecc,o Fernando, a me sembra (ancor prima di andare in Ferrari), quello più disponibile e meno arrogante di tutto il circus…Unico a fargli compagnia (e si spera lo faccia presto di nuovo) è Kubica.
    Il problema della Ferrari (che partecipa al mondiale con una sola vettura) è che non hanno la squadra di tecnici adatta a tenere testa a Newey & co. e a quelli della MCLaren (che fino a due gare fa faticava a tenere il passo delle rosse). A me sembra, a partire da Domenicali, che i ragazzi in rosso (Costa, Fry, Tombazis) brancolino nel buio e spero di essere presto smentito…

  3. propongo di far correre vettel in un campionato a parte,tanto vincerebbe sempre da qui alla fine e di far correre tutti gli altri insieme…la mia ovviamente è una provocazione o una bestemmia,ma quanto ne gioverebbe così facendo lo spettacolo in pista..???

  4. Ogni volta che torno su questo forum non posso non notare quanto sopratutto Mengo e Terruzzi siano falsi e faziosi.
    ONESTAMENTE:
    1: Se Alonso è Maradona Ayrton cos’era?
    2: Se Alonso è Maradona ieri Vettel e Hamilton cos’erano?
    E’ CHIARO COME LA LUCE DEL SOLE che state cercando (invano visto i risultati del S. Fernander) di costruire un mito che non esiste.
    Se Alonso adesso guidasse la McLaren lo critichereste tantissimo dicendo cose del tipo: dov’è finito il pilota che sa sviluppare l’auto?
    Hanno preparato la f150 da 1 anno e mezzo è questi sono i risultati?

    Alonso è il pilota che l’anno scorso ha perso il mondiale perdendo punti facendo errori peggiori del peggior debuttante.
    Partenza col rosso in cina (nemmeno takagi faceva queste cose), autodistruzione a Monaco (queste cose takagi le faceva….), 40 giri dietro Petrov….

    Onestamente, ve lo dico senza malignità…. SIATE UN POCHINO MENO FAZIOSI…

    PS1: Lewis non è un battutissimo cronico (vd. la sua vittoria in Cina e la gara di ieri). S. Fernander invece sì.

    PS2: Nel 2002 e 2004 non ricordo di avervi mai sentito dire che la superiorità della Ferrari toglie persino lui (Schumi) dal centro della scena.

  5. Fa piacere constatare il fatto che abbiate riaperto ai commenti. A prescindere dalla maleducazione di qualcuno non ho mai pensato che possa valere il punire tutti per educare qualcuno. Detto questo, dispiace che un pilota come Vettel (fortunato a trovarsi nel posto giusto nel momento giusto) sia così facilmente indirizzato verso il secondo titolo consecutivo. E ancor di più dispiace che ciò avvenga in un anno in cui Alonso ed Hamilton, anche se per motivi diversi e forse opposti (Alonso che finalmente si comporta da Alonso e Hamilton che invece sembra per certi verso meno Hamilton – per chi vuole capire il paradosso) sono in un fenomenale stato di grazia.. ps: va bene che i fatti hanno dimostrato che da tre anni a questa parte la struttura tecnica della Ferrari è da rifondare e che il pessimo 2009 non è stato colpa sua ma vi prego, lasciamo Raikkonen in Nascar. Per dirla breve facciamo che RIP nell’angolo in cui si è cacciato con le sue mani..

  6. da tifoso ferrari dico che la macchina e inferiore alla red bull e meclaren ma anche la federazione non aiuta la ferrai,prima con la brown ora la red bull e solo con la ferrari applicano il regolamento,la ferrari non vuole le regole per vincere ma vogliono regole chiare che durano non che ogni anno vengono cambiate,per i piloti anch’io vedendo massa su vettel credo che lo abbia fatta un pò apposta penso che felipe sia finito come pilota mi spiace ma e così,vedo impegno zero,io credo che il miglior pilota ora e hamilton

  7. Sono d’accordo con Gill 27.Mi è piaciuta moltissimo l’accostamento di Mengo “Diego Fernando Maradonso”.(non sono napoletano).Fernando ha dimostrato che ad armi anche inferiori riesce a stare davanti fin che può.Un vero fuoriclasse.Oggi il numero 1, degno dei vari Gilles,Ayrton,Michael.E’ anche vero che ci sono sempre stati i periodi vincenti, ma soprattutto quello che conta è che quando sei davanti riesci a lavorare meglio con più serenità, perché non hai l’ossessione di dover a tutti i costi recuperare (e questo anche nel nostro lavoro quotidiano).Perché lavorare in tranquillità, ti porta ad avere risultati migliori senza patemi d’animo.Comunque sportivamente parlando, tanto di cappello al mago Newey per come inventa le sue monoposto; in Ferrari manca molto uno così dai tempi di Byrne, Brown e compagnia.

  8. Come ferraristi saremo anche rosiconi, ma la FIA sta facendo di tutto per buttare benzina sul fuoco, viste la messa al bando dell’ala posteriore della Ferrari (qui a Bercellona) pur dichiarandola intelligente come idea, salvo poi riconoscere illegali i diffusori soffiati ma lasciando che tutti li usino. Così come accadde con le BrawnGP ed il loro fondo illegale (così come lo sono le ali della 150mo Italia).
    Infine, una parola di sconforto per Felipe… Ricordo, lo scorso anno, ad Hockenheim, che quasi si buttava fuori con Fernando, pur di non farlo passare e ieri, invece, con Vettel non lo ha ostacolato neanche una curva, pur essendo (in quel momento e suo malgrado) ancora parte del gruppo, si, insomma, anche lui stava facendo una gara, credo… Triste, avvilente e intule!! Direi che inutile è l’aggettivo che meglio spiega il suo ruolo in Ferrari. Ridateci KUBICA!!!!

  9. @emiskilla
    e tra l’altro non credo che il signor Terruzzi sia tuo fratello o parente da poterti rivoglgere a lui con tale arroganza e spocchia, rispetta il suo lavoro perchè un motivo ci sarà per cui lui lavora da anni nel mondo della formula 1 e tu invece, frustrato, ti nascondi dietro un monitor( perchè nella realtà probabilmente in un faccia a faccia con lui non avresti mai il fegato) a scrivere fesserie e ad insultare la gente.

  10. Ragazzi una cosa.
    La redazione Sportmediaset ci ha di nuovo dato la possibilità di commentare qui sul blog; non ricominciamo con gli insulti e le volgarità.
    Se la pensiamo in maniera diversa possiamo scriverlo senza insultare Terruzzi Mengo e compagnia.
    Altrimenti bloccheranno di nuovo i commenti e faranno solo bene.

    Per il resto io credo che con una Ferrari cosi anche un gran pilota come Alonso non ce la possa fare; proprio come Kimi nel 2009 contro le Brawn.
    Se a Maranello cambieranno progettisti investendo nel prossimo anno secondo me qualcosa di buono ne uscirà.
    E poi bisognerebbe sostituire anche Massa, che non è più il Massa del 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *