Col piombo addosso

Uno dei momenti più intensi del weekend al Mugello riguarda Rossi, che afferra il microfono della diffusione del circuito dopo la gara e parla al pubblico. Centomila persone ammutoliscono e ascoltano il ringraziamento di Vale, per la solidarietà e la pazienza che gli dimostrano. Anche se ha una casacca di piombo addosso non ci sono storie: continua ad essere lui il titolare della stragrande maggioranza dei cuori italiani e non.

La gente qui veste di giallo e di rosso. La gente comune alimenta il nuovo merchandising Rossi-Ducati e la mania continua. Mania per una coppia che non deflagra, ma nemmeno scoppia di salute. Anzi. Gasarsi vedendolo in lotta con Barbera e Bautista è triste. Nel warmup avrà anche migliorato ma un secondo e più al giro in gara è rimane un distacco intollerabile per il sindaco del Mugello. Che si fa? Si ascolta, non c’è altra via e si auspicano soluzioni tecniche radicali.

 L’avantreno rosso è il problema, comune alla Gp11 e alla Gp11.1. Rossi non sente la moto e non sentendola non si azzarda a cacciarla in curva. Fine. Partire da qui e pensare ad un telaio tradizionale è un attimo, anche se fa a pugni con la  filosofia Ducati. Giacchè il progetto 2012 ci pare già spento, comprendiamo che la moto del prossimo anno dell’era Rossi sarà tutt’altro. In questa stagione si tira avanti così, auspicando miglioramenti, sperimentando azzardi e mosse estreme.

Anche Simoncelli a gravami non scherza. Se finisce una gara è quinto. Stavolta sta indietro per timore di se stesso più che altro. Prima si buttava troppo avanti. Ora ci sarebbe da trovare la via di mezzo per renderlo davvero vincente come dimostra in prova. Sembra un problema di carburazione dell’anima, che richiede interventi fini e calibrati e che i piloti spagnoli, gravati da un odio profondo, fanno il possibile per ostacolare. Il gravame di Stoner è solo quello di aver ceduto una posizione quando ha sentito sotto di sè una gomma poco sincera. Che però è un segno, un grande segno di maturità da parte di un pilota che ha trovato la moto dei suoi sogni e la capacità di gestire i propri istinti. Di Lorenzo c’è poco da dire, al momento. Ha fatto una gara imperiale, si è reimpossessato della grande considerazione che ha di sè stesso vincendo al Mugello, in casa di tutti gli avversari che ha. L’unico gravame che rischia di avere è per la prossima stagione. Per andare così forte ha dovuto tornare indietro a componentistica 2010, mentre è al 2012 che dovrebbe guardare al 2012 vestendosi da collaudatore. Roba piccola per il momento perchè paragonato a Rossi, Jorge sta bene come un Papa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

70 risposte a “Col piombo addosso

  1. a casa il ladro pagliaccio per favore.
    Fatevi restituire i soldi e sputt@natelo in televisione chiedendo scusa per la scellerata scelta.

  2. Veloce Vale, che dobbiamo ammutolire tutti coloro che sono contro te, e contro noi che tifiamo il 46! Sappi che noi saremo sempre tuoi fun anche se deciderai un giorno di gareggiare con la garelli!! Ciao Guido ciao Reggiani e ciao Vale!

  3. @rosso1976 sono nuovo e mi sono uscritto solo per dare sta risposta,ma cos’è la ducati??? è una moto???? te lo spiego io..è una specie di moto che serve per atteggiarti o farti il figo…qualsiasi moto gli da la paga..prega il tuo dio che vale riesca a trasformarla,e poi vediamo le vendite del reparto stradale..pirla che non sei altro..e chiunque pensi che la ducati attuale sia una “moto” venga pure da me con qualsiasi modello che gli do paga con una hornet del 99…fatti..non pugnette.

  4. alohastate1976 P.S. giusto per la cronaca, Lorenzo è passato in Yamaha nel 2008. Rossi ha vinto nel 2008 e nel 2009. Lorenzo ha vinto nel 2010 (il terzo anno, non il secondo) quando Rossi si è fatto male ed aveva 9 punti di distacco (non tutta questa “paga” che dici tu)

  5. Caro alohastate1976 vabbè, se queste sono le equazioni, allora durante i 9 mondiali di Rossi in pista c’erano dei ragazzini che facevano le pinne…
    E poi fammi capire, quando Stoner ha vinto il mondiale con una Ducati stratosferica (in rettilineo le altre moto sembravano 125), com’è che l’anno dopo (due mesi…) ha perso? e l’anno dopo ha riperso (sempre da Rossi), l’anno appresso ha riperso ancora (da Lorenzo). Rossi saltando 4 gare per la gamba rotta e la spalla infortunata è arrivato terzo.
    Insomma Stoner in 5 anni di MotoGP ha vinto 1 mondiale (probabilmente quest’anno vincerà il secondo). E’ un bravissimo pilota, ma non mi sembra che abbia raggiunto chissà quali risultati finora.
    Rossi volente o nolente potrà non stare simpatico, ma ha 6 mondiali all’attivo in MotoGP. Se si ragionasse un po’ in maniera obiettiva forse non è proprio il brocco che descrivi tu.

  6. Certo che ce ne vuole di coraggio per definire rookie uno al secondo anno.
    Rossi al secondo anno è diventato campione del mondo in 250 ed in 500.
    Mah, sti pseudo-intenditori non sanno piùcosa inventarsi…..

  7. @ROSSISTI: 3 EQUAZIONI:
    1.LORENZO E ROSSI STESSA MOTO = VINCE IL PRIMO ANNO COL ROOKIE DI POCO E IL SECONDO PRENDE PAGA DI BRUTTO
    2.STONER E ROSSI STESSA MOTO DUCATI (A DISTANZA DI DUE MESI) = IL FENOMENO PRENDE PAGA DA TUTTI, STONER VINCEVA UNA GARA SU TRE
    3.VALENTINO MOTO 2012, ALTRI DUCATISTI MOTO 2011 = DISTACCHI MINIMI O TEMPI SIMILI
    RISULTATO: IL FENOMENO NON E’ MAI ESISTITO…QUESTA E’ MATEMATICA ROSSISTI!!!

  8. Lo confesso , sono iscritto al fan club di Biaggi da sempre e per me Max Biaggi è il più grande talento motociclistico mai esistito, quindi so che mi prenderò 200 meno , però una cosa la devo dire : Ragazzi miei , dire che Rossi è un pilota VECCHIO è proprio da imbecilli !!! ha 32 anni ed è nel pieno delle sue forze , sia fisiche che mentali !!! è solo un problema di mezzo meccanico….come ve lo devo spiegare , se non ha la moto migliore non vince , ma questo vale per tutti non solo per Rossi !! notare che a me sta sugli zebedei da matti , ma solo per il carattere da sbruffone e la poca sportività che ha sempre dimostrato in carriera . Tranquilli che di Rossi ne sentiremo parlare ancora a lungo e vincerà ancora ….Doohan Baylis Biaggi…ecc ecc stanno li a dimostrarlo… forza Max sempre e speriamo che Rossi un giorno si scusi per quello che la mafia nippo-spagnola ha fatto a Biaggi , privando noi sportivi di un un grande attore e dello spettacolo del motomondaile . Questa è la vera bestialità e la più grande barbarie sportiva perpretata ai danni di un piloto e dello sport.

  9. Lo confesso , sono iscritto al fan club di Biaggi da sempre e per me Max Biaggi è il più grande talento motociclistico mai esistito, però una cosa la devo dire : Ragazzi miei , dire che Rossi è un pilota VECCHIO è proprio da imbecilli !!! ha 32 anni ed è nel pieno delle sue forze , sia fisiche che mentali !!! è solo un problema di mezzo meccanico….come ve lo devo spiegare , se non ha la moto migliore non vince , ma questo vale per tutti non solo per Rossi !! notare che a me sta sugli zebedei da matti , ma solo per il carattere da sbruffone e la poca sportività che ha sempre dimostrato in carriera . Tranquilli che di Rossi ne sentiremo parlare ancora a lungo e vincerà ancora ….Doohan Baylis Biaggi…ecc ecc stanno li a dimostrarlo… forza Max sempre e speriamo che Rossi un giorno si scusi per quello che la mafia nippo-spagnola ha fatto a Biaggi , privando noi sportivi di un un grande attore e dello spettacolo del motomondaile . Questa è la vera bestialità e la più grande barbarie sportiva perpretata ai danni di un piloto e dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *