Calma apparente

La gara di Indianapolis è un colpo di grazia sulla stagione di Rossi , che in un botto solo con la Ducati perde due posizioni nella classifica del mondiale, prova la sensazione di essere l’ultimo dopo un lungo, assaggia il decimo posto all’arrivo, sperimenta problemi al cambio, una moto che strappa le gomme e molte altre cose brutte ancora. La Ducati è drammaticamente l’ultima casa della corsa americana dove, per tutti i suoi piloti stavolta, è risultata più inguidabile che mai. Continua a leggere