Buoni o cattivi?

Una bella birra per tutti e sotto con la discussione: meglio essere Button o Hamilton? Non alludiamo alle rispettive fidanzate, per carità, quello rientra nei gusti personali, condivisibili o meno. Parliamo di stile, approccio di guida. Mentalità. Meglio non pensare nemmeno un millesimo di secondo prima di attaccare o studiare le possibili variabili di una manova come un perfetto professore in giacca e farfallino? Rende di più, a fine gara o a fine campionato, l’impeto dell’attaccante o la razionalità del playmaker?

Siete dalla parte di chi, Lewis, metteva spremute di agonismo nel biberon e quindi finisce per devastare le gomme – fattore molto delicato quest’anno – a furia di remare sul volante e staccare al limite? O tutti con Jenson che le gomme praticamente potrebbe non cambiarle neanche da un Gp all’altro tanto è vellutato il suo ingresso in curva?  Discussione aperta. Dal punto di vista strettamente corsaiolo viva Hamilton, anche se l’intelligenza per saper valutare la gara è un elemento che pochi piloti hanno in tasca. Diteci pure la vostra, considerando nella valutazione che il fidanzato di Jessica è  stra ben visto da tutto il paddock, mentra Mr Pussycat Dolls qualche nemico ce l’ha.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

46 risposte a “Buoni o cattivi?

  1. Bella domanda…comunque io preferirei essere Hamilton, forse sarà irruento e ogni tanto combina qualche danno, ma il suo talento non si discute.
    A parita di macchina sono convinto che Hamilton è meglio anche di Vettel.

  2. a mke piace più Hamilton, è un sanguigno, deve solo migliorare la visione generale della corsa, il sorpasso va bene anche una curva dopo…
    giusto per la cronaca, la colpa dell’incidente domenicas scorsa, per me, è colpa di massa, perche lo ha chiuso all’esterno e per rientrare hamilton lo doveva toccare per forza…. con quei cavolo di alettoni grossi e brutti

  3. Ho sempre provato ammirazione per Button, dopo aver visto l sua dona anche invidia, è in assoluto il mio preferito, non voglio togliere nulla ad Hamilton ma reputo Button il meglio.

  4. Dal punto di vista strettamente sportivo, Hamilton è forse l’unico pilota la momento che ricorda la Formula1 di un tempo, con lui mai nessun Gp è certo e se questo a noi diverte, spesso alla Mclaren si sono divertiti di meno. Button è un calcolatore assoluto, passato dall’essere un mezzo pilota all’essere un giusto, giustissimo Campione del Mondo, confermando anche in Mclaren le sue doti spesso però fin troppo scolastiche. Un commento sulle fidanzate: ritengo la donna di Button la migliore di tutto il circus… 🙂

  5. Hamilton sempre e comunque. Leggo sempre grandi lodi per Button (per carità bravo) ma sta anche lui ad un abisso di punti da Vettel ,quindi mi sembra che l’approccio del pilota stratega non paghi granché di più di quello del pilota aggressivo, ma almeno quest’ultimo fa spettacolo

  6. e poi..a livello pubblicitario/mediatico x la mclaren..penso che Hamilton faccia il suo bel figurino x un modo e Button x un altro…cosa vogliono di +????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *