Nato per vincere

E’ campione del mondo, lo è per la seconda volta. Casey Stoner è uno nato per la moto, anzi, nato per vincere con la moto. Non certo nato per stare nel paddock, in tv, tra sponsor e tifosi. Nel suo mondo ideale si arriva, si vince e si torna a casa; in campagna con le mucche, i canguri e Adriana sempre lì, silenziosa ma vicina. Guardandosi indietro a 26 anni Casey vede una vita da adulto, di quelle vissute a fondo. Un papà che spinge – troppo secondo lui – per averlo, già bambino, dominatore di tutto ciò che si può sugli sterrati australiani. Continua a leggere