Non è solo pioggia

Valentino Rossi ha dovuto tenere a bada l’orgoglio fino al momento in cui si sono presentate le condizioni ideali, quelle di Le Mans, per dare, coi fatti, la propria personale spiegazione a chi pensava che ormai la sua era fosse finita. Sì, ciao. Uno può anche essere semplicemente specialista dell’acqua, avere la moto più a posto e andare, andare via, a vincere. Difatti è successo a Lorenzo, che ha fatto una gara perfetta. A Rossi no. Continua a leggere