La voglia matta di Michael

Rieccolo Schumi, pronto a rispondere sul giro secco a chi lo aveva appoggiato da tempo sul carrello dei bolliti, a chi parlava già di Paul Di Resta come di suo eventuale sostituto alla Mercedes per il 2013. A 43 anni il pilota bionico si è esibito per la 18^ volta nelle qualifiche del Principato, portando a casa la pole numero 69 della carriera. Un colpo di coda fuori dalla norma, così come fuori dalla norma sono i numeri di Michael, che dopo il suo ritorno ha affrontato una critica feroce pronta a seppellirlo nelle parole impresse sulla carta.

Peccato per la retrocessione di 5 posizioni in griglia, decisa già due settimane fa a Barcellona dopo il tamponamento di Bruno Senna, ma dalla fila 3 Schumi è ancora convinto di puntare al podio alto che a Monaco gli manca dal 2001. Trattasi pure dell’ultima vittoria della Ferrari su questo asfalto.

5 i successi complessivi di Michael, 4 le pole che senza la squalifica nel 2006 sarebbero state 5. Insomma godiamoci un poco i numeri di questo signore che ha una voglia matta di prolungare la sua libidine da corsa.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

11 risposte a “La voglia matta di Michael

  1. @ayrtonforever ricordo il fattaccio della benzina… spettacolare 😀 e ricordo anche il casotto con Senna… bei tempi… ti diro’ io ormai seguo la f1 solo per via di schumy, perche’ mi ricorda un po’ quei tempi, per il resto regolamenti e quant altro a mio avviso rendono questa f1 completamente snaturata… Forza Schumy!

  2. @TOUCHTOOMUCH “E dubito che avrebbe centrato la pole se non fosse partito con la penalizzazione” MA CHE VUOL DIRE???? PENSI CHE SCHUMACHER HA CENTRATO LA POLE, SOLO PERCHE’ GLI HANNO DATO 5 POSIZIONI DI PENALIZZAZIONE IL GP PRECEDENTE? ALLORA AL KAISER DI KERPEN BASTERA CHE PRENDA PENALIZZAZIONI OGNI GP PER POI FARE POLE VIRTUALI IN QUELLO DOPO??

  3. Grande Schumi, ero sicuro che poteva regalare ancora queste emozioni: nelle prime gare era stato molto sfortunato altrimenti avrebbe centrato tre podi come minimo.

  4. Schumacher parte sesto, quindi non c’è nessun record.
    E dubito che avrebbe centrato la pole se non fosse partito con la penalizzazione.
    Cmq gran giro. Complimenti.

  5. @ayrtonforever ammesso e non concesso che un qualsiasi pilota di F1 riesca a battere il record di pole (5) e di vittorie (6) di cui 5 consecutive di Ayrton Senna a Monaco, per quanto mi riguarda non cambierebbe assolutamente niente, in quanto Senna è stato e sarà per sempre il re di Montecarlo, ieri guardando le prove l’ha ricordato anche Ivan Capelli dicendo che Ayrton interpretava il difficilissimo circuito di Montecarlo come nessuno, nessun pilota era in grado di fare quello che Senna faceva su questo circuito….certo tanta gente dirà a me questo circuito fa c….e, levatelo! è impensabile vedere questi bolidi dentro un circuito del genere ecc. ecc. ma per me e altri, SPA Francorchamps e Monza sono l’università dell’automobilismo, ma Montecarlo è l’accademia dell’automobilismo chi fa la pole e vince questo GP per me è un mago e chi ha fatto 5 pole e 6 vittorie per me è un EXTRATERRESTRE!!!

    p.s. devo dire che mi è piaciuto molto anche il giro di Webber veloce e pulito

  6. Ci sono due aneddoti che mi ricodano sempre CHI e’ Shummy:

    il primo in un rifornimento ai box, con la ferrari, fuoriesce benzina, la macchina prende fuoco, e lui imperterrito con motore acceso aspettando che i meccanici intervengano con gli estintori, per poi ripartire come se non fosse successo niente.Il 99% dei piloti sarebbero usciti subito dalla macchina.

    il secondo proprio in una discussione con Ayrton, dopo che Shummy lo aveva tamponato alla prima curva. Ayrton nonostante l’arrabiatura,fra altre cose disse..”..tu sei forte, diventerai un grande…” E detto da Ayrton c’era da credergli.E non si era sbagliato.

  7. Complimenti a Shummy.Mettere in fila giovani e campioni veloci della F1 attuale, non e’ facile, tutt’altro.
    Detto questo, non ho mai giudicato un pilota per una pole o per una gara. Vi ricordate la bella gara di Perez dove vinse Alonso ? O l’ultima vittoria di Maldonado ? Ecco, solo per dire che aspettiamo un attimo a dire che il RE e’ tornato.
    Come ha detto @a.wolverine , l’etá non perdona purtroppo.Ed in F1, 5 decimi, significa partire o dalla pole o dal decimo posto…
    Secondo me il discorso va separato un pochino: una cosa e’ dire o pensare che Micheal sia quello degli anni Ferrari e che sia ancora oggi il migliore, e un’altra e’ dire che sia sempre un gran pilota che a volte o spesso puo’ dare ancora lezioni di come si guida.Data l’eta’ ed il suo rendimento in 2 anni e piu’…sono piu’ propenso per la seconda.In ogni caso e’ sempre bello vederlo ai box in pista.Un signore.

  8. Sono felicissimo per Schumi sopratutto per tutte quelle persone che continuano a criticarlo da quando e’ rientrato nel circus E per tutti quelli che continuano a dire che in passato, ha vinto solo grazie alla macchina (Ferrari) persone le quali probabilmente non hanno mai visto una gara di F1 perche’ se l’avessero viste forse si ricorderebbero in che condizioni era la ferrari quando arrivo’ Schumacher una macchina che non vinceva da20 anni e un team completamente sgonfio lui la prese per mano e la riporto’, grazie anche e sopratutto a tutti gli uomini del team Ferrari ai vertici della F1 e’ vero che gli anni pesano in questo sport ma come dice @wrcccr e’ anche vero che la classe non e’ acqua, credo che Schumacher non vincera’ piu’ un mondiale ma se la sfortuna quest’anno, lo lascia un po’ in pace, può sempre togliersi delle belle soddisfazioni come quella di ieri, fare la pole a 43 anni suonati cosa successa a pochissimi grandi campioni tipo Fangio e Clark. L’unica critica che ho nei confronti di Schumacher e’ che con l’eta, e’ notevolmente peggiorata la sua irruenza portandolo a strafare e di conseguenza a sbagliare, quando magari basterebbe aspettare 2/3 giri per potersi liberare di un avversario e questa cosa mi da preoccupazione pensando al gp di Monaco dove un minimo errore sei fuori e considerando la carica che Schumacher avra’ addosso e considerando che parte dalla sesta posizione, spero che mantenga la calma e non voglia vincere alla prima staccata….comunque andra’ per me resti un grandissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *