Quelli veri

Quelli veri li riconosci, sono quelli che ti fanno emozionare. Alonso, ad esempio, che non molla mai. Che guida sotto la pioggia di sabato, sotto il sole di domenica, come se fosse la stessa identica cosa. Alonso tira come un matto anche se l’asfalto non tiene niente, non risparmia nulla anche quando ormai ha sufficientemente chiaro che l’impresa l’ha portata a casa. E’ talento e ragionamento e la classifica lo premia, anche se è partito in questo mondiale con uno svantaggio evidente. Quelli veri ci credono anche quando la domenica gira storta. Hamilton, ad esempio. E’ sua la mossa più sorprendente di Hockenheim: un sorpasso pulito e cattivo su Vettel soltanto per sdoppiarsi. Una manovra con un’utilità limitata sul bilancio della sua gara, eppure esempio di agonismo puro. Da lasciare spiazzato chi guarda e da mandare Vettel in analisi per un bel po’. Senza togliere all’abilità di Seb, quelli veri sono i piloti di cui ti ricordi i gesti in pista mentre parli con gli amici a distanza di anni. Mentre nel presente sorridi con la faccia di chi non crede che certe cose le abbiano fatte davvero.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

22 risposte a “Quelli veri

  1. @lucianowc : hai detto solo una mezza veritá : la Ferrari dopo anni di nullitá politica si é fatta sentire, minacciando seriamente il potere Ecclestone.E ha preteso SOLAMENTE di essere difesa, come é stata difesa(GRAZIATA) piu’ volte la mclaren e la RB.
    Vai a rivederti negli ultimi anni le manovre graziate al sig.hamilton senza penalitá, o i fondi non regolari RB…
    La Ferrari (ufficiosamente) ha solo detto “se il gioco é questo, ce ne andiamo”E per un tram che non ha perso mai una sola gara di F1, MI SEMBRA IL MINIMO DA PRETENDERE.

  2. palle, svegliatevi la formula uno ormai e marcia fino al midollo infatti non la seguo piu ho 22 anni l’ho seguita da quando ne avevo 4 ormai vincono solo i lamenti del signor montezemelo di conseguenza la ferrari vince perche ecclestone a paura che la ferrari gli smonta il giochino

  3. @ilKing : é vero, manca molto. Ma essere in testa con vantaggio di 1 o due vittorie su altri, ti permette poter sbagliare. Cosa che per altri signicherebbe essere in game over.

  4. Siamo a metà campionato e mancano giusto 10 gare e 250 punti in palio per i vincitori. I 34 punti di Alonso si possono mangiare in fretta, è ancora presto per fare i gradassi, ma contenti loro!
    Hamilton non si arrende di sicuro, Vettel men che meno e Raikkonen se ai box si svegliano dà la paga a tutti con il gelato in mano.

  5. @ayrtonforever
    è vero, è facile giudicare col senno di poi e criticare interi gruppi di tecnici, però ti ricordo che le “scelte discutibili” ( chiamiamole così per essere buoni ) del muretto Lotus sono state più volte messe in evidenza anche durante la gara e non solo dopo.
    Voglio dire, ci si rende conto che stanno combinando una frittata in diretta, senza attendere la fine della corsa!
    Morbide nel 2° stint? ok, ma allora la strategia doveva prevedere una ulteriore sosta, come ha fatto Schumacher.
    Volendo fare solo due pit si è dovuto per forza rallentare per gestire le morbide al fine di riuscire ad arrivare almeno al giro 39 per poter concludere la gara sulle dure in tranquillità.
    Loro erano convinti di quello che hanno fatto, per me era un azzardo e si è visto a fine gara che non ha pagato.
    Ora ti dico che col senno di poi che era meglio montare le dure: avresti potuto sfruttarle di più ed avere un rendimento più costante.
    Comunque caro ayrtonforever non posso non criticarli: nelle gare precedenti con entrambi i piloti, con le gomme più dure avevano sempre avuto un passo da podio, spesso un passo migliore di tutti; allora perchè non privilegiare sulla lunga distanza le dure???
    Quindi, facile battuta, son più dure le gomme o le teste dei tecnici Lotus???
    Si considerano un top team che potrebbe ambire alla vittoria, ma i top team non ricorrono spesso agli azzardi, mentre la Lotus lo fa praticamente tutte le gare.
    Poi può anche capitare che ti vada bene come a Grosjean in Canada, ma gli azzardi sono sempre rischiosi.
    Loro dicono che devono migliorare il rendimento in qualifica; certo aiuterebbe, ma se poi con queste tattiche ti va bene 1 volta e le altre 8 devi mangiarti le …….. mani, servirebbe ben a poco!

  6. @ ayrtonforever

    guarda se devi rispondere con una tale ovvietà lascia pardere….è “ovvio” che non sia facile la gestione del muretto….però è un dato di fatto che si tratta di una “cappella” ed anche grossa visto che 10 ingegneri non avevano capito che la Lotus E20 andava fortissimo con le medie già dalla Q1 tanto è vero che ne sono rimasti sorpresi anche i cronisti Rai e lo stesso ing. Bruno….se ne sono accorti anche al muretto dopo qualche giro visto che Alonso e Vettel “volavano” con le medie….ma ormai fa rientrare Kimi sarebbe stato ancora peggio……e visto che con le soft la Lotus non è mai andata più forte dei primi recuperare era impossibile…..le stategie della Lotus restano ancora un mistero !!

  7. @onelap da regolamento i doppiati possono sdoppiarsi e così ha fatto hamilton…non vedo tutta questa scorrettezza da parte di lewis su seb
    semmai la scorrettezza vera l’ha fatta seb su jenson sorpassandolo oltre la sede stradale e non restituendogli la posizione

  8. Inutile spendere altre parole Anna. Un ferrarista non dirà MAI che Hamilton è un signor pilota. Oppure lo faranno quando vestirà di rosso (ricordate i pareri su Alonso quando guidava una Mc Laren?????). Detto questo, da fan di Hamilton, ammetto che il talento di Alonso è raro e considero lui ed Hamilton una spanna sopra il resto del gruppo. Kubica era (e spero sarà) al pari con loro. In pratica concordo con questo articolo e mi dissocio dai soliti ferrarisri non obiettivi che non riescono a godersi neanche il primato -.-

  9. Hamilton ha fatto quello che ogni pilota professionista dovrebbe fare….
    nulla di piu’ !!
    lo esaltate troppo….

    personalmente mi fa ridere quando vedo sventolare le bandiere blu ai doppiati…..

    se sei piu’ veloce, piu’ bravo, piu’ …agonista…MI SORPASSI…altrimenti te ne stai dietro e riproverai dopo…..

    ma..il PREGO SI ACCOMODI…..che io mi sposto….”ORDINATO” tramite bandiere blu….NON E’ UN GRAN BEL SPETTACOLO per la Formula 1 !!

    ma ormai si sa….la Formula 1 dei soldi…..
    basta vedere le farse che “colpiscono” le RED BULL… quella ultima della mappatura poi….SEMPLICEMENTE RIDICOLO & PAZZESCO !!!
    fossero stati gli itaglia…ni a farlo…avrebbero gridato MAFIOSI !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *