Felipe Alonso

Uno è sereno, carico e veloce, l’altro è teso, accigliato e meno tonico – in pista – di quanto sappia. Parliamo del box Ferrari, ma non avremmo mai immaginato che i soggetti delle due frasi sarebbero stati nell’ordine, prima Massa e poi Alonso. Perchè Felipe si è alonsizzato o, se volete, Fernando si sta massizzando. Questione di circostanze e bioritmi, con il brasiliano nella miglior posizione in cui un pilota possa sperare: libero di schiacciare, anzi invitato a farlo, ma senza eccessive pressioni, con l’inchiostro bello fresco sul contratto e il grafico della stagione che punta in sù. Continua a leggere