Felipe Alonso

Uno è sereno, carico e veloce, l’altro è teso, accigliato e meno tonico – in pista – di quanto sappia. Parliamo del box Ferrari, ma non avremmo mai immaginato che i soggetti delle due frasi sarebbero stati nell’ordine, prima Massa e poi Alonso. Perchè Felipe si è alonsizzato o, se volete, Fernando si sta massizzando. Questione di circostanze e bioritmi, con il brasiliano nella miglior posizione in cui un pilota possa sperare: libero di schiacciare, anzi invitato a farlo, ma senza eccessive pressioni, con l’inchiostro bello fresco sul contratto e il grafico della stagione che punta in sù. Con lo spagnolo che, di contro, si sveglia nel sonno parlando di novità aerodinamiche che non vanno, realizza che la possibilità del lieto fine mancato esiste e, insomma, è sempre più indispettito da uno stallo che vorrebbe tanto smuovere, pur sapendo di non poter sbagliare neanche il colore dei calzini. E’ la rivincita dei Massa o il colmo degli Alonso, anche se Fernando può ancora tranquillamente – mancherebbe – chiudere alla grande l’annata, ma ciò non toglie l’attuale, imprevista, situazione del box. Uno spensierato, l’altro permaloso, che nel giovedì indiano torna sul “fattaccio” (che cioè della Ferrari, e delle difficoltà degli sviluppi, si parli troppo, soprattutto in Italia) come se fosse un’anomalia parlarne appunto, dopo la dichiarazione numero 20, di chi la Ferrari la guida, sulla crescita lenta della stessa! Bè, ora Alonso – sempre per il paradosso di cui sopra – punta allo stato (di forma) di Massa, sognando di poter azzardare senza troppe menate e di non dover più sentirsi chiedere quale sia il problema tecnico. Morale? Morale che l’asticella è – ad oggi – ancora troppo alta per buttarsi nella sfida con serenità. Allora o arrivi dietro soddisfatto e sorridente o cerchi di arrivare davanti stizzito e nervoso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

5 risposte a “Felipe Alonso

  1. mondiale assolutamente immeritato???no sentiamo allora chi meriterebbe il mondiale quest’anno se non il sig.alonso..!!

  2. ci credo che è nervoso il signor alonso, la sua sconfinata fortuna non lo sta più aiutando, come può pensare di vincere un mondiale assolutamente immeritato?

  3. caro ronny,
    se fossi io alonso altro che teso e meno tonico…sarei inc…tissimo con domenicali e company, e forse lo è ma non lo sapremo mai.
    in realtà sarebbe un miracolo bello e buono portare a casa il titolo perchè al di là del gp di monza non ricordo una situazione in cui la rossa fosse superiore alle altre.

  4. Di sicuro massa ha avuto tolto un bel peso sullo stomaco e in queste due gare si è visto ma alonso non è propio tranquillo ed ha ragione ad esserlo perchè nonostante faccia miracoli al volante la vettura non lo segue a livello di sviluppo.Nell’ultimo gp a momenti massa libero di testa andava più di lui e gli hanno detto chiaramente di mollare il gas,con la scusa del disturbo aereodinamico.Il problema è uno solo ed è se non si migliora la vettura in maniera efficacie in fretta il mondiale lo si vede sfumare!,e ad alonso l’idea non è che piaccia molto…………dunque sotto con lo sviluppo!.Le gare sono poche e vettel dì errori non ve ne aspettate,ma sempre w la ferrari!!!!!!!.

  5. Beh, direi che ha azzardato molto con questo pezzo, il signor Mengo…Anche perché, le ultime dichiarazioni vedono Alonso rilassato e Massa tornato quasi il Paperino pre-rinnovo…Capisco fare pezzi per colpire, ma quando poi si esagera non va bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *