Gara sciocca e giù il sipario

La gara più sciocca e sballata per chiudere la stagione di tutti, per chiudere la carriera di Stoner, per chiudere la disavventura di Rossi in Ducati, per chiudere la festa di Marquez in Moto2.
In Motogp erano condizioni imparabili, quelle di una pista mezza e mezza, tra l’asciutto e il bagnato e pericolosissima per la verità, tanto da segnare con il primo vero errore la stagione del campione del mondo Lorenzo in scia al un doppiato Ellison mentre era in testa. Diciamo che lui e il suo amico Biaggi è meglio che si frequentino fuori dalle piste e che decidano di non farsi più reciprocamente da amuleto, poiché in Sbk, dove Biaggi correva e vinceva, di manche ce n’erano due e lui si stese davanti a Lorenzo nella prima nel giorno del trionfo, ma qui la gara… è una sola! Si fa per ridere, ovviamente.Olé dice in compenso Pedrosa nelle interviste senza far mistero che “Lorenzo avrebbe dovuto stendersi un paio di gare prima” per rendergli la stagione più dolce. La fine del campionato apre insomma la strada alla sincerità, anche di quelli che parlano poco. Pedrosa vince partendo ultimo dalla pitlane. Rimonta tutto dimostrando con la settima vittoria, se ce ne fosse bisogno, che sta bene ed è proprio lui il capo in Honda ora che Stoner se ne va.

Anche Stoner è sincero, ma lo è sempre stato. E’ sincero nel suo modo di non manifestare quei picchi di emozione che tutti ci aspettavamo, ma che non si sono visti forse perché la decisione era già metabolizzata da tempo e ora non ha che la fretta vera di tagliare la corda per vedere l’effetto che fa.

Pedrosa spera, ma dalla Moto2 gli è arrivato un messaggio tanto sincero quanto preoccupante: Marquez da ultimo a primo sembra un po’ il Rossi dei tempi migliori o lo Stoner che mancherà. Per uno in meno che andava eccone un altro in più che certamente andrà, anche se fa il timido, si tira indietro.

Anche Rossi, che tira un sospiro di sollievo prima di ributtarsi nell’apnea dei test Yamaha, è sincero parlando di una gara insensata e squallida e di un futuro in cui le sorti della Ducati e di Preziosi ormai non sono piú affar suo. La stallaè aperta e i buoi sono scappati.

Sincero per sincero si ripresenta anche Lorenzo che nel dopo gara, quando Suppo gli chiede se accetterebbe una Honda adesso invece che rifiutarla come ha fatto qualche mese fa, tentenna ma non riesce a dire di no.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

33 risposte a “Gara sciocca e giù il sipario

  1. ROSSI NON è AFFATTO PEGGIORATO IN QUESTI ANNI, SOLO CHE SONO ANDATE PERSE LE CONDIZIONI ”ALLA VETTEL”..SE LORENZO VA IN DUCATI, STONER E MARQUEZ IN SBK..ROSSI VA IN HONDA CON COMPAGNO DI SQUADRA NAKASUKA E GOMME LIBERE, IL ”DORROTE” O MEGLIO ”INFERMIERE” POTRà VINCERE I PROX 5 MONDIALI

  2. stilix: mi sembri un bambino, lo riscrivo ancora così lo poi capire anche te. Andate a vedere i tempi delle qualifiche di Hayden e capirete che la Ducati era una moto competitiva. In gara Hayden, ha sempre fatto qualche piccolo errore che lo ha penalizzato, ma non è Hayden il centro del discorso, perché non avrebbe storia, è inferiore a Rossi senza se e senza ma, ma è la competitività della Ducati il tema centrale spero che lo capisci ora!!!

  3. Iannone mi stai simpatico e credo che se ti saprai “gestire” potrai fare molto bene nella tua carriera e con la Ducati: Però sei inguardabile, quel giallino è impresentabile: cambialo per favore!!!!

  4. Niente, non si può scrivere che la Ducati a fine stagione 2010 era una moto competitiva, e Hayden ne è la conferma!!!!!

  5. Annata strana … secondo me… se Stoner non fosse caduto chissà…forse avrebbe potuto star lì a lottare per il titolo… peccato …ma con i se i forse ed i ma non si vò danessuna parte..vedremo nel 2013 cosà succederà per me la cosa positiva è che finalmente Rossi abbia lasciato la Ducati era ora quella moto non è mai stata per lui è secondo me già dopo il primo anno avrebbe dovuto andar via.. si ritrova con Lorenzo che sicuramente ma molto bene …sarà una bella disputa frai due

  6. Sinceramente Lorenzo ha deluso ancora una volta nelle dichiarazioni post gara, e nessuno ne parla. Dev’essere cambiato qualcosa a livello comunicativo!!!

  7. Penso di non aver mai assistito a due gare del genere:
    Moto2 Marquez fare quella rimonta assurda e vincere…io non ho ancora capito come diavolo ha fatto…è un fenomeno e per me darà filo da torcere agli altri magari non da subito ma quando si abituerà alla nuova moto dovranno stare tutti attenti a lui;
    MotoGP vedermi per 3 giri primo Espargaro con una CRT e 3 giri Dovi con una Yamaha non ufficiale mi ha fatto impressione.Non mi ricordo di aver mai visto una gara dove dei piloti prima di partire andassero nella pit lane per cambiare gomme, che per doppiare qualcuno si potesse cadere e che un collaudatore potesse arrivare 2° guidando con prudenza e di vedere un doppiato sorpassare il primo per riuscire ad aggiudicarsi una posizione migliore…è stata una gara divertentissima!!!!
    Spero che capitano ancora gare così ma con condizioni meteo e di pista migliori!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *