C’è posto per te

L’uomo nuovo della Ferrari si chiama Pedro de la Rosa, come sappiamo. Uomo che con il simulatore va a nozze, che ha esperienza da vendere, che come nessun’altro – chiariscono proprio i rossi – riesce a tradurre i dati virtuali in dati reali. Virtuali, eh..? Un termine che con Pedro ha avuto a che fare e anche con un certo clamore mondiale di contorno, perchè, virtuali appunto erano le lettere che si scambiava con il vecchio amico Alonso ai tempi della celeberrima Spy Story. Continua a leggere

Gobmeier, l’uomo nuovo

Dovizioso a parte è Bernhard Gobmeier il vero uomo nuovo della Ducati. E positivo, propositivo, già integrato, alla prima impressione piace e ci piace. Non fatevi ingannare dal fatto che la Ducati parta per il 2013 con il modello 2012 che non è affar suo se non dall’8 gennaio (data del suo insediamento in Ducati) e se non come base da cui partire. E’ possibile che non intenda fare -come dice- quella “rivoluzione che distrugge” preferendo “un’evoluzione che costruisce”, ma non significa affatto che sotto la sua guida le cose al Reparto Corse Ducati e sulla moto non debbano cambiare. Sta esplorando Bernhard Gobmeier, con l’occhio dell’ingegnere e l’attenzione del manager all’organizzazione del lavoro.  Continua a leggere