Se Vettel parte meglio…

Non sappiamo come andranno queste nuove macchine. Lo capiremo vagamente con i primi test. Sarà chiaro soltanto in Australia. Eppure la guerra tattica è già iniziata. I due rivali della passata stagione si stanno già affrontando. In questo primo round Alonso snobba i test di Jerez, mettendo sul piatto un po’ troppa sicurezza, una superiorità condita dalla scelta snob di volersi occupare della preparazione fisica. Vettel risponde a distanza dichiarando che i test sono talmente pochi che, per quanto la macchina sia lontana da quella di Melbourne, non ha intenzione di perdere nemmeno un’ora, nemmeno un chilometro. E inevitabilmente ci porta tutti dalla sua parte perchè va bene che l’intera stagione è lunga e stressante ma tutti noi ci aspettiamo che un pilota, finito l’inverno, sia impaziente di salire sulla monoposto. Non si può non essere dalla parte di Vettel quando lo si vede scalpitare, vivace e fresco quasi non avesse mai vinto un titolo. Ha infilato tre mondiali di seguito eppure si presenta senza troppe sovrastrutture. Non la mette giù dura, racconta serenamente di essersi riposato, non si ammazza di allenamenti. A guardarlo appare come un qualunque ragazzo di 25 anni, senza la fissa del fisico, senza il culto di se stesso. Tanto che non twitta, non si fotografa mentre mangia, gioca a badmington, canta al karaoke. Lo apprezziamo per questo e perchè sale in macchina appena può. Non solo perchè ama il suo lavoro, lo fa anche in segno di rispetto verso il suo compagno di team e verso chi ha passato l’inverno a lavorare duro per consegnargli quella macchina. Nessuno dubita della dedizione di Alonso, ma questa volta Vettel è partito meglio. E’ partito più forte.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

14 risposte a “Se Vettel parte meglio…

  1. accidenti….se pure qua si incomincia acriticare Alonso è un brutto segno………cosa c’è dietro la mossa di alonso????? semplicemente la spocchia di uno che pensa di essere il più forte di tutti nonostante da 6 anni non vinca un emerita mazza e lasciamo perdere come ha vinto i suoi 2 mondiali che è meglio…….

  2. Scusate…………..ma non c’erano i test di tre giorni il 15 febbraio o mi sbaglio?,qualcuno sà come è andata o non c’era nulla in programma.

  3. Vettel è già pronto?,meglio per lui………per quanto riguarda alonso lo ha detto nel intervista a madonna di campiglio del perchè si deve allenare visto gli impegni che ha avuto.Poi ognuno ha il suo metodo di allenarsi,poi vedendo i tempi nell’ultimo giorno di test ovvero quello di massa,non sembra malaccio!…………..c’è da notare che se è vero,con gomme morbide e vettel ha staccato il suo tempo con gomme dure.Logicamente nessuno scopre le propie carte ma la red bull è in vantaggio,partendo già da basi solide e come non esserlo dell’anno scorso;ci son poi le classiche combinazioni pieno e carico vettura e gomme appunto.Staremo a vedere nei prossimi test a barcellona,se non sbaglio…………..e fino a quel momento ciao a tutti!.

  4. Ottimo articolo…..se fosse stato kimi a snobbare i test l’avrebbero crocefisso!!! invece al Nandino tutto permesso….vabbe’….

  5. Un chilo la differenza con tutti quei cavalli, ma scherziamo non stanno mica sui kart a 10 euro 10 minuti.
    O durante la sosta ha mangiato all’inverosimile o la sua assenza è francamente inspiegabile, cmq una mancanza di professionalità inaspettata da uno che fino ad oggi era sempre stato inappuntabile sotto questo punto di vista.

  6. Da altre parti è stato spiegato perchè Alonso si sta allenando invece dei test, lo ripeto perchè quà spesso ci arrivano con 1 mese di ritardo: Alonso sta perdendo PESO perchè anche 1KG significa DECIMI, che NON vuole avere di svantaggio. Basta vedere le calorie bruciate per capire se sta facendo un lavoro non certo per incrementare massa muscolare…

  7. Discorso che non c’entra nulla: quest’anno avremo 5 debuttanti, non saranno un pò troppi? Sopratutto se si chiamano Gutierrez, Razia e Chilton??? Che ne pensate???

  8. per dado….vedi ci sta quel piccolissimo dettaglio che il barcellona vince Alonso no…è da sei anni che blatera di essere il più forte di tutti e puntualmente vincono gli altri…..sarebbe l’ora che imparasse a fare più fatti e meno parole!!!!

  9. ognuno si prepara a modo suo cara Anna.
    Anche al Barca dicono di essere i più forti snobbando gli altri…infatti è vero sono i più forti!
    Una delle vere forze è la consapevolezza dei propri mezzi.
    Dado
    W la Ferrari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *